/ SPORT

SPORT | 15 settembre 2019, 14:27

Monza passa con la Pro ma Gilardino loda i suoi: “I ragazzi mi hanno impressionato”

gilardino pro vercelli

Alberto Gilardino, 2 vittori e 2 sconfitte per lui alla guida della Pro

Un gol, due tentativi sprecati e una parata provvidenziale di Moschin per il Monza. Una traversa e una punizione che non entra grazie a un miracolo del portiere del Monza a favore della Pro Vercelli. Insomma, la squadra di Gilardino, al cospetto di una squadra con elementi che non sfigurerebbero in B (ma Bellusci farebbe comodo anche a qualche squadra di A) perde, ma esce dal Brianteo a testa alta. Lo 0 a 0 ci poteva stare. Peccato. Questa però è una bella Pro.

“Nonostante la sconfitta, stasera sono contento, perché contro una squadra come il Monza abbiamo dimostrato di essere competitivi – spiega il tecnico Alberto Gilardino, al termine della partita - Sono felicissimo per l'atteggiamento dei ragazzi. Avevo chiesto una prova di carattere, lo hanno fatto, mi hanno impressionato. Siamo stati attenti, corti, bravi a ripartire contro questo Monza che ha tutte le carte in regola per vincere il campionato”. Sul Gozzano prossimo avversario: “Martedì si ricomincia a lavorare”.

Le pagelle:

Moschin: 7,5 Un primo tempo perfetto, un secondo... anche (a parte un rinvio). Grandi riflessi e – questa è una lieta novella – bravo anche nelle uscite.

Franchino: 6 Difende ed è anche preziose nel proporsi in fascia. Un punto fermo.

Masi: 7,5 Ha dettato i tempi alla difesa e, a tratti, ha sovrastato tutto e tutti. Peccato per il calo (comprensibile) nel finale.

Auriletto: 6,5 La solita gara attenta.

Quagliata: 6,5 Grande tecnica e gran sinistro. E se la cava anche a difendere.

Schiavon: 5,5 In ombra, ma il lavoro in interdizione era tanto.

Graziano: 5,5 Vedi Schiavon.

Mal: 6,5 Il centrocampista più convincente. Grinta, tecnica e personalità. Deve solo guarire dal male che lo affligge: la discontinuità.

Varas: 5,5 Nel prima tempo, davanti, era l'unico in grado di impensierire la difesa avversaria. Poi si è perso...

Azzi: 5,5 Ha corso tanto, ma è stato poco incisivo e nell'uno contro uno ha faticato (e non è da lui)

Cecconi: 5,5 Poco servito, ha fatto quello che ha potuto. Ha comunque giocato con grinta, al servizio della squadra.

Comi: 6,5 Quel colpo di testa fa ben sperare per il futuro.

Della Morte: 6

Rosso: 6

Russo: n.g.

Gilardino: 7 Che la squadra fosse preparata, e da un punto di vista psicologico e sotto l'aspetto tatti, si è visto subito. Vista la differenza di valori in campo, nessuno si sarebbe scandalizzato se il Monza avesse vinto con 3 gol di scarto dominando dall'inzio alla fine. E invece ha sudato. Tanto.

Dal nostro corrispondente di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore