/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 15 settembre 2019, 15:49

Artisti sardi e piemontesi in concerto contro gli incendi boschivi

nuraghe

Il prossimo fine settimana, sabato 21 settembre, dalle 21, a Condove, comune della città metropolitana di Torino, artisti sardi e piemontesi in concerto contro gli incendi boschivi. “Cielo nero” “Chelu nieddu”, in sardo, “Cel neir”, in piemontese, è il titolo dell’esecuzione musicale a scopo benefico, tributo a Gipo Farassino, con la presenza di “Abba sarda” (Giuseppe Pigureddu), Marco Bertone, Marco Carena e gli amici dello Zelig, Enrico Geva, “Farinei dla Brigna”, Laura Cotza, Gianluca Cotza, Sabrina “Jo’ Gassia”, Igor Lampis e Malva - Stravypaz, Massimo Zaccheddu, Johnson Righeira, con la gentile partecipazione di Margherita Fumero e Valentina, figlia dell’amato e indimenticabile Gipo Farassino.

La serata, presentata da Gianluca Quintomoro Cotza e organizzata dal Corpo Volontari A.I.B. Anti Incendi Boschivi di Condove, con il patrocinio del Comune della Regione Piemonte e della Regione Autonoma della Sardegna, annovera tra i partner l’Associazione dei Sardi in Torino “Antonio Gramsci, i Barracelli di Sardegna, gli Amici della Montagna e il Corpo Volontari A.I.B. Piemonte. La giornata di festa per i 40 anni A.I.B. di Condove inizia alle 10, con un seminario di studio su: “Sistema AIB, operatività, coordinamento ed esperienze AIB” e la possibilità di partecipare al pranzo e alla cena sardo-piemontese (prenotazione entro il 19 settembre – Rosario, 3297504135).

A coronamento, domenica 22 settembre, alle 10.30, è possibile partecipare alla santa Messa presso la Chiesa parrocchiale di Condove, durante la quale verranno eseguiti alcuni brani sacri in lingua materna, tra cui “Madonna tu sarai Bonaria”, dedicata alla Patrona massima della Sardegna, scritta e interpretata da Massimo Zaccheddu del Circolo Su Nuraghe di Biella.

Eulalia Galanu (Su Nuraghe Biella)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore