/ CRONACA

CRONACA | 13 settembre 2019, 11:06

Bocconi per topi nel cortile avvelenano il gatto, salvato in extremis. Scoppia la lite tra vicini

Il micio è stato portato immediatamente dal veterinario. Intervento dei carabinieri.

Foto Holidog Times EN

Foto Holidog Times EN

Un gatto ha ingerito diversi bocconi, risultati poi essere probabilmente veleno per topi, iniziando poi a star male. Sono dovuti intervenire i carabinieri di Candelo, ieri mattina alle 11, in un comune della cintura di Biella, per la lite scoppiata in un condominio tra vicini di casa proprio a causa del possibile avvelenamento del felino. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il gatto, di proprietà di una 46enne, sarebbe sceso nel cortile comune e davanti al garage di una 76enne avrebbe trovato e mangiato la carne cruda contenente la polvere, presumibilmente avvelenata e destinata ai topi. Il gatto è stato portato immediatamente dal veterinario che è riuscito a salvarlo in extremis. Posizionare i bocconi avvelenati in zone accessibili a tutti è un fatto incosciente e pericoloso proprio perchè anche i bambini potrebbero trovarli, toccarli e anche assaggiarli. 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore