/ SPORT

SPORT | 12 settembre 2019, 09:55

180 tiratori a Biella per il Trofeo di Tiro a Segno Nazionale

tiro a segno

Sin dal 1911 la sezione biellese del Tiro a Segno Nazionale ha dimostrato ambizioni sportive: la più antica e purtroppo unica traccia rimasta – dopo le distruzioni dell’ultimo conflitto mondiale – del valore atletico biellese nel tiro di precisione delle origini è proprio una fotografia che ritrae gli atleti lanieri in posa dopo la sesta gara nazionale, svoltasi tra il 28 maggio e l’11 giugno di quell’anno. Alcuni di loro, nel girone a squadre, figurarono tra i premiati. Mezzo secolo dopo si ebbe il primo trofeo cittadino, intitolato all’illustre e nobile famiglia dei Lamarmora ma riservato ai tiratori provenienti dalle forze armate. Infine, da ormai trent’anni il poligono di via Collocapra ospita il “Trofeo TSN Biella” che vede costantemente, tra i suoi partecipanti, agonisti anche da Francia e Svizzera.

L’edizione 2019 conferma pienamente le consuete attese in fatto di partecipazione: circa 180 tiratori iscritti a 27 sezioni italiane – ai quali va aggiunto un manipolo di atleti ginevrini – affronteranno le molteplici prove di gara che si svolgeranno il 14-15 e il 21-22 settembre. Nelle singole specialità di tiro agonisti di generazioni diverse si troveranno simbolicamente a duellare per il gradino più alto del podio, fatto che non solo innescherà un interessante confronto intergenerazionale ma, soprattutto, permetterà agli spettatori di osservare l’evoluzione delle tecniche di tiro avvenuta nel corso degli ultimi decenni. Rinnovati di recente, i numerosi padiglioni della Sezione biellese si caratterizzano per la capacità di ospitare sia le specialità a fuoco sia quelle ad aria compressa a quasi tutte le distanze di tiro previste per tali impianti: 10, 25 e 50 metri. Da ultimo, le prestazioni sportive non sono riservate agli addetti ai lavori ma, naturalmente, sono aperte anche a un pubblico più vasto che avrà, dunque, la grande opportunità di incontrare alcuni dei più valenti agonisti dell’attuale panorama italiano.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore