/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 03 settembre 2019, 18:56

Bolle di Malto 2019 supera se stessa, 90 mila passaggi in 5 giorni di musica e divertimento FOTO

L'anno scorso furono oltre 70 mila i passaggi in Piazza Martiri. Lunedì sera si è tenuto il gran finale della quinta edizione, con 2 mila spettatori. Ma l'organizzatrice Marta Florio lancia l'allarme: “È doveroso un vero investimento per far sì che Bolle di Malto continui a vivere”.

bolle malto 2019

Foto di Studio Fighera

Risultati straordinari per la quinta edizione di Bolle di Malto. Con 90 mila passaggi suddivisi in cinque serate, la manifestazione biellese dedicata ai micro birrifici artigianali conquista ancora una volta il favore del pubblico, confermandosi uno degli appuntamenti più seguiti e apprezzati sul nostro territorio. Infranti i numeri dello scorso anno (oltre 70 mila passaggi nel 2018) a riprova di come il programma variegato sia uno dei segreti del successo di una rassegna dal respiro sempre più regionale e nazionale. Presenti, infatti, stranieri e cittadini provenienti da realtà fuori provincia come Mantova, Torino, Genova e Milano.

“Siamo estremamente soddisfatti dei numeri sempre più imponenti di Bolle di Malto – spiega l’organizzatrice Marta Florio – Questi numeri sono la riprova che la città e l'intero territorio hanno risposto in maniera encomiabile. Ma non solo. Molti hanno sottolineato come un simile evento non si vedeva da tempo nel Biellese. Il segreto? Una proposta eterogenea che guarda alle esigenze del territorio sia dal punto di vista delle proposte musicali sia nelle scelte dei birrifici e degli street food. Tanti, tra cui molti gestori ospitati, hanno sottolineato la particolare atmosfera che si respira nel corso delle serate rimarcando il calore delle persone rispetto ad altre realtà”.

Un affetto dimostrato ancora una volta lunedì sera dove 2 mila persone hanno assistito in Piazza Martiri, a Biella, alle esibizioni finali dei Cento's e dei Farinei dla brigna, per nulla spaventate dalla pioggia. Al termine di serata, sono stati registrati circa 14 mila passaggi.

Ma ora quale futuro attende Bolle di Malto? A chiarirlo la stessa Florio: “Stiamo valutando diverse soluzioni: c'è l'idea di riproporre un simile appuntamento in altri città italiane, forse un tour, mantenendola anche a Biella. Le idee e la volontà ci sono ma ora c'è bisogno di una mano concreta. Credo che sia doveroso un vero investimento per far sì che Bolle di Malto continui a vivere. Speriamo che qualcuno si proponga al più presto: tutto ciò che sarà è strettamente legato a questo aspetto”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore