/ Biella

Biella | 29 agosto 2019, 08:00

Notte della Moda, il 20 settembre la "preview" al centro di Biella

L’assessore Barbara Greggio: "Sarà solo un piccolo antipasto di un progetto ambizioso"

Notte della Moda, il 20 settembre la "preview" al centro di Biella

Sarà solo un piccolo antipasto. Un’anteprima di un progetto "Biella Città della Moda" ampio e articolato che si svilupperà nel corso dei prossimi anni in parallelo alla riqualificazione di via Italia.

Venerdì 20 settembre si svolgerà la "preview" della Notte della Moda, una manifestazione che coinvolgerà i commercianti del centro e che vale come evento parallelo all’iniziativa Nazionale della Notte della Moda, promossa per il 27 settembre dagli istituti Rete Team (Tessile abbigliamento moda), Smi (Sistema Moda Italia) e Confindustria Moda. A Biella sarà l’istituto tecnico "Q. Sella" a promuovere la giornata, con una propria manifestazione a Città Studi.

L’amministrazione di Biella ha voluto però aprire un primo tavolo di confronto, su spinta del neo assessore al Commercio con delega a "Città della Moda", Barbara Greggio, e martedì prossimo (3 settembre) c’è in agenda un incontro con Ascom, Confesercenti, Confartigianato, Cna, istituto tecnico "Q. Sella", Its Tam e tutte le associazioni rappresentanti delle attività economiche del territorio per condividere e definire il calendario della serata. L’idea è quella di realizzare lungo via Italia dei quadri viventi, con il coinvolgimento dei commercianti, che vedranno protagonisti una ventina di capi esclusivi realizzati dagli studenti dell’istituto tecnico "Q. Sella".

Si tratta di un primo, simbolico, evento, come spiega Barbara Greggio: "La preview della Notte della Moda sarà solo un piccolo messaggio per iniziare a veicolare il progetto di 'Biella Città della Moda', che prevede una riqualificazione complessiva del centro storico e della sua attrattività. Un’operazione che richiederà tempo, risorse e idee di marketing territoriale. Ma per intanto il 20 settembre iniziamo a tracciare la linea di un percorso, che deve condurre all’obiettivo di far conoscere Biella e le sue potenzialità oltre i confini". Favorire nuovi eventi e allargare gli orizzonti è un tema a cuore dell’assessore Greggio: "Le sfide sono tante, per il rilancio di commercio e visitatori da province e regioni limitrofe. Bisogna lavorare su più fronti e ci sono scommesse da vincere: con Biella Città della Moda penso ad esempio all’obiettivo di ottenere il riconoscimento nel 2022 di Biella 'Città delle Alpi' e ancora le candidature per portare sul nostro territorio nel 2021 la Borsa del Turismo della Montagna e della Biodiversità a Oropa. E ancora la Mostra della sostenibilità in collaborazione con IdeaBiella e Milano Unica. Senza dimenticare il pieno sostegno alla candidatura di Biella Città Creativa Unesco".

Comunicato stampa a.z.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore