/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 29 agosto 2019, 15:54

Tra assaggi e degustazioni, oltre 100 persone alla Cena di Gala di Bolle di Malto 2019 FOTO

Un pubblico numeroso alla Fondazione Pistoletto Città dell’Arte di Biella. Presenti una parte della nuova giunta comunale e il sindaco Claudio Corradino: “L’edizione 2019 sarà un successo con margini di crescita anche negli anni a venire”. Per l’organizzatrice Marta Florio il sogno nel cassetto è che “Biella diventi capitale della birra italiana”

bolle malto 2019

Si rafforza, anno dopo anno, il legame tra il mondo delle birre artigianali e il pubblico biellese. Oltre 100 persone hanno preso parte ieri sera, mercoledì 29 agosto, alla Cena di Gala dell’edizione 2019 di Bolle di Malto. Promosso a pieni voti il delicato e raffinato menù dello chef Beatrice Petrini, di scena nella splendida cornice della Fondazione Pistoletto Città dell’Arte di Biella. Cinque portate estremamente gradite dai convitati e abbinate in maniera egregia con altrettante tipologie di birre realizzate dai birrifici locali.

Presenti, oltre al consigliere regionale Silvio Magliano, anche alcuni consiglieri comunali e la nuova giunta della città, dal vicesindaco Giacomo Moscarola passando agli assessori (Barbara Greggio, Davide Zappalà, Silvio Tosi) fino al primo cittadino Claudio Corradino che, a fine serata, ha dichiarato alla platea: “Bolle di Malto è una manifestazione di grande interesse che, edizione dopo edizione, sta crescendo in maniera sempre più costante. L’obiettivo è quello di portare un numero maggiore di visitatori: Biella, infatti, deve tornare ad essere una città viva e che sia da esempio per tutta l’Italia. Sono sicuro che l’edizione 2019 sarà ancora un successo, con margini di crescita anche negli anni a venire”.

Sempre nella stessa giornata, ugual interesse ha suscitato anche la conferenza con degustazione dal titolo “Biella città della birra”, che ha visto come relatori e ospiti: due birrifici (Ofelia di Vicenza e Piccolo Birrificio Clandestino da Livorno), Guido Giacone (bibliotecario cuneese con la passione per la birra, giudice, collaboratore di periodici e curatore della Guida alle birre d’Italia pubblicata daSlowFoodEditore) e il vercellese Fulvio Giublena, coordinatore di Piemonte e Valle d’Aosta per la guida alle Birre d’Italia. Insieme, di fronte ad un pubblico attento, hanno trattato diversi argomenti sulle origini della tradizione birraia e di come, negli ultimi anni, l’intero movimento dei microbirrifici sia cresciuto in maniera esponenziale su tutto il territorio nazionale. Basti pensare che nel 1996 erano attivi solo 8 birrifici in tutta Italia e che oggi se ne contano ben 908, con la propria associazione di categoria e la garanzia di un marchio “indipendente e artigianale”.

Un confronto di stretta attualità, anticipato dalle parole di Marta Florio, organizzatrice di Bolle di Malto e portavoce dell’associazione Inchiostro: “Lo scopo di Bolle di Malto e invogliare e far avvicinare le persone al mondo dei birrifici artigianali. Abbiamo raggiunto il primo lustro e l’interesse non è mai venuto meno”. E il sogno nel cassetto? “Biella capitale della birra italiana. Speriamo che avvenga”.

Intanto, cresce l’attesa per Bolle di Malto 2019 che questa sera, alle 18, taglierà in Piazza Martiri della Libertà, a Biella, il traguardo delle cinque edizioni, tra concerti di musica live, 22 birrifici provenienti da più di 10 regioni italiane, 15 street foods e oltre 200 tipologie di birra per tutti i gusti. Inoltre, tutti i giorni si terrà un corso di degustazione birrificio e diretta da Biella su Radio Jukebox.

Questo il programma completo:

Giovedì 29 agosto
Ore 18 – Inaugurazione evento  
Ore 18,30 – Corso degustazione birrificio  
Ore 20 – The Bowman  
Ore 22 – Schegge Sparse  
Ore 00 – Dj-set  

Venerdì 30 agosto  
Ore 18 – Inizio manifestazione  
Ore 20 – Radio Rock  
Ore 22 – Seveso Casino Palace  
Ore 00 – Dj-set  

Sabato 31 agosto  
Ore 18 – Inizio manifestazione  
Ore 20 – Cookie Riot  
Ore 22 – La Rua  

Domenica 1 settembre  
Ore 11 – Inizio manifestazione  
Ore 20 – Sempre noi (883 tribute band) 
Ore 22 – Street Clerks  
Ore 00 – Dj-set  

Lunedì 2 settembre  
Ore 18 – Inizio manifestazione  
Ore 20 – Cento’s  
Ore 22 – Farinei dla brigna  

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore