/ EVENTI

EVENTI | 28 agosto 2019, 07:00

I commercianti rispondono alla crisi: via Delleani chiusa al traffico ma aperta alle famiglie

Iniziativa singolare dei titolari dei negozi della zona ex mutua. "Una piccola notte bianca".

I commercianti rispondono alla crisi: via Delleani chiusa al traffico ma aperta alle famiglie

“Vogliamo far rivivere questo piccolo rione e ricreare un senso di appartenenza per le famiglie che lo abitano”, così commentano gli organizzatori dell’iniziativa programmata per venerdì 6 settembre dalle 19 alle 23 che vedrà la chiusura al traffico di via Delleani (tra via Galimberti e corso Risorgimento) per far festa in compagnia di grandi e bambini. Sarà una serata dedicata alle famiglie: giochi gonfiabili gratuiti con Gummilandia e spettacoli per i più piccoli accompagnati da buona musica. Cibo e birra del territorio per i più grandi, il tutto servito dai locali che resteranno aperti sulla via. Inoltre ci saranno pizze, riso e bevande a prezzi scontati.

“Dopo la chiusura della mutua il rione ha iniziato a spegnersi – spiega Adolfo Giordano –. Tante attività non sono riuscite a rimanere aperte e quelle che resistono hanno bisogno che la via torni a vivere. Da molto tempo insieme a don Gabriele Leone e altri giovani avevamo pensato di organizzare delle iniziative per il quartiere: questo sarà il primo evento, speriamo, di una lunga serie”.

Per l’occasione l’Università Popolare rimarrà aperta a chiunque voglia consultarla o chiedere informazioni. Anche la cena è organizzata: Caffè Biffi proporrà della birra artigianale del territorio come aperitivo, mentre il ristorante pizzeria Giordano sarà pronto a servire per cena una chicca DOP del territorio Biellese della Baraggia, il riso Goio. “Il ricavato che tireremo su con queste proposte servirà per far fronte ai costi della festa – spiega Adolfo -. Inoltre se riusciremo a mettere da parte qualcosa, servirà da donazione per i lavori della parrocchia e per organizzate altre iniziative”.

La voglia di salvare il rione è grande nei cuori dei giovani commercianti che hanno ideato l’evento, come molte sono le idee per proseguire con appuntamenti in via. “Se il riscontro sarà positivo abbiamo già pensato di organizzare dei mercatini di Natale a dicembre  - conclude Adolfo - , ma per adesso vogliamo pensare solo alla prossima settimana, per accogliere al meglio chi vorrà raggiungerci e divertirci insieme nella nostra via”.

a.z.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore