/ Animalerie

Animalerie | 22 agosto 2019, 14:32

Felix, il gatto del Moi, dopo tre mesi è ancora in cerca di una famiglia

Salvato dagli scantinati dell’ex villaggio olimpico lo scorso maggio, ora la sua foto rimbalza sui social: “Adottatelo”

gatto felix

Per giorni era rimasto intrappolato nei sotterranei del Moi, in via Giordano Bruno, a cinque metri di profondità. Poi, il 19 maggio, una vera e propria task force di vigili del fuoco, allertati dal Comune di Torino, era riuscita a liberarlo, insinuandosi nelle cantine sigillate e poste sotto sequestro dalla procura dopo lo sgombero. Ad assistere al salvataggio, anche la sindaca Chiara Appendino e l’assessore all’ambiente Alberto Unia, aiutati da Amedu, uno degli occupanti delle palazzine.

È la storia di Felix, un gattino bianco e nero di circa un anno, che, a distanza di tre mesi da quei fatti, continua a essere ospitato al Canile Rifugio di strada Cuorgné in attesa di una nuova casa. Proprio ieri su Facebook è stata lanciata la segnalazione da una delle volontarie del progetto Amici Animali, Anna Orlando: “È sterilizzato, negativo a Fiv e Felv, adottabile a Torino, preferibilmente come gatto unico o con gatti docili. Sarà affidato previo preaffido e con firma del modulo di adozione”, secondo le consuete modalità previste dal gattile di Falchera. 

L’appello è stato poi ripreso dalla consigliera comunale Chiara Giacosa. Chi fosse interessato ad adottarlo, può telefonare al numero 3477856221. 

Dal nostro corrispondente di Torino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore