/ Casa Edilizia

Casa Edilizia | 20 agosto 2019, 11:33

Come proteggersi dalle zanzare?

Come proteggersi dalle zanzare?

In estate le zanzare sono uno degli insetti più fastidiosi. Riuscire a proteggersi dalle loro fastidiose punture è sempre più un bisogno. Vediamo 4 semplici consigli per farlo.

Le loro punture e il ronzio che emettono durante il volo sono “purtroppo” un fastidio che in estate è facile sentire. Le zanzare, un piccolo insetto che negli ultimi anni è diventato un ospite fisso in Italia, infastidiscono in maniera sempre più presente le giornate e le serate degli italiani.

Per chi non ha idea di come riuscire ad allontanare questi insetti, qui di seguito sono presenti 4 efficaci soluzioni. Si possono utilizzare sia singolarmente che insieme, una non esclude l’altra. È bene notare, che le soluzioni che non necessitano di componenti chimici sono le più indicate. In particolare, se si vuole avere un occhio di riguardo per la propria salute e di tutte le persone che si trovano a vivere nella propria abitazione.

1: Acquistare una zanzariera a calamita

Le zanzariere a calamita sono da sempre una delle soluzioni più utilizzate da chi vuole allontanare dalla propria abitazione insetti volanti di ogni specie. Questa rete dalla trama finissima, è in grado di creare un vero e proprio muro che non può essere superato dagli insetti. L’unica soluzione per oltrepassarlo, è quello di aprire la zanzariera e separare le calamite che mantengono chiusa la rete protettiva.

La scelta di acquistare una zanzariera con la calamita non è sbagliata, poiché si chiuderà in maniera automatica dopo il passaggio di una persona. In questo caso, anche se si è sbadati o di fretta, non si avrà il pensiero di dover chiudere la zanzariera per evitare che le zanzare entrino nella propria abitazione.

2: Scegliere il giusto repellente

Non tutte le zanzare sono “infastidite” dallo stesso repellente. In alcuni casi, sarà necessario fare dei test per riuscire a trovare quale repellente è il più indicato per tenere a debita distanza le zanzare dalla propria abitazione.

In commercio esiste una vasta selezione di modelli, ma per non avere problemi durante l’utilizzo è bene scegliere uno testato e che non sia nocivo per l’uomo. Alcuni repellenti per zanzare, una volta che sono stati sparsi per una o più stanze, necessitano di areazione per permettere alle persone di sostare in quella stanza. Questo, è dato dal fatto che contengono una serie di sostanze nocive che possono essere fastidiose per l’apparato respiratorio degli umani e degli animali domestici.

3: Evitare ristagni di acqua

Una delle cause maggiori della proliferazione delle zanzare in città e nelle abitazioni è la presenza di ristagni di acqua. Il ciclo riproduttivo delle zanzare è di circa 14 giorni, e non ha bisogno di una quantità di acqua così grande per depositare le sue larve.

Se si hanno dei fiori in giardino o sul balcone, è bene verificare che l’acqua presente che non ci siano dei ristagni di acqua nelle loro vicinanze o nei sotto vasi se presenti. Questi due punti, sono tra i preferiti dalle zanzare che vogliono nidificare. Un sistema per purificare questa acqua, è quello di trattarla con il Bacillus thuringiensis. Questo batterio di origine naturale, non nocivo per persone e animali domestici, è in grado di attaccare e uccidere le larve delle zanzare.


4: Utilizzare i rimedi della nonna

I rimedi che sono tramandati dalle nonne possono essere più che attuali anche nel presente. Della cipolla tritata e degli spicchi di garofano sono una soluzione efficace e veloce per tenere a debita distanza le zanzare.

In alternativa, per chi ha il pollice verde, è possibile piantare in balcone o sui davanzali delle finestre dell’aglio. L’odore di questa pianta è in grado di far allontanare le zanzare e quindi permette di risparmiare in altri sistemi di allontanamento.

Grazie a questa guida si potrà avere a propria disposizione una serie di soluzioni per proteggersi nel migliore dei modi da questo fastidioso insetto. Purtroppo, con il continuo alzarsi delle temperature, sono sempre più le zanzare che si possono trovare in giardino o nelle abitazioni in città.

Riuscire a proteggersi nel migliore dei modi, è la scelta più ovvia per chi vuole godersi al meglio il fresco della sera.

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore