/ Food e Drink

Food e Drink | 14 agosto 2019, 18:26

Diventare sommelier con Fisar Biella, aperte le iscrizioni per i nuovi corsi

Diventare sommelier con Fisar Biella, aperte le iscrizioni per i nuovi corsi

Il sommelier (professionista o semplice appassionato) è un esperto del mondo dell’enologia. È in grado di degustare un vino e di scomporlo, abbinandolo sapientemente al cibo per accompagnare qualsiasi tipo di pasto. Infine, il sommelier conosce le caratteristiche dei vitigni e dei metodi di produzione, in Italia e nel mondo. 

Fisar (Federazione Italiana Albergatori e Ristoratori) Delegazione di Biella propone agli appassionati del mondo del vino corsi di formazione per diventare sommelier, divisi su tre livelli. 

Il motivo per cui mi sono avvicinata ad un corso per diventare Sommelier è stata la passione per il mondo del vino, senza aver nessuna pretesa iniziale” racconta Alice, una tra i corsisti del primo livello. “Ciò che invece sento di aver ricevuto è quella stessa "passione" che accomuna sia il produttore nel parlare del proprio vino, sia il sommelier nel degustarlo.

Il programma del primo livello è stato comunque impegnativo e curato, caratterizzato da vari argomenti: dalla storia della vite e della viticultura, alle fermentazioni ed alle vinificazioni. L’obiettivo, pienamente raggiunto, sia dei docenti che guidavano le lezioni sia dei sommelier della Delegazione Fisar che ci seguivano, è stato creare un comune denominatore nella cultura del vino come interesse principale”.

Da sempre, infatti, Fisar sostiene e diffonde la cultura e le tradizioni vitivinicole territoriali e nazionali. I primi due livelli dei corsi proposti dalla delegazione biellese trattano maggiormente l’aspetto teorico dell’essere sommelier, mentre nel terzo si approfondisce anche l'aspetto pratico del servizio: “Il terzo livello è sicuramente più complesso dei precedenti - spiega Matteo, che ha appena concluso il corso -, pur avendo minor numero di lezioni. Si cambia totalmente registro: "si sta a tavola" e si focalizza l'attenzione al piatto e al suo contenuto, il cibo, trascurato nei livelli precedenti e che ora diventa l'altra metà, con il vino, di un connubio perfetto! Cercare di trovare un giusto equilibrio tra gli ingredienti del piatto ed i profumi e le caratteristiche del vino scelto come abbinamento.

È piaciuta molto l'idea di organizzarlo presso un'enoteca, regno indiscusso di etichette e di svariate tipologie di vino, al fine di dare la possibilità anche di conoscere nuovi vini, approfondendo la conoscenza in vista anche dell'esame per il conseguimento della qualifica finale, che come tutti gli esami porta con sé una certa ansia ed emozione, ma che farà da trampolino verso un mondo ancora tutto da scoprire e da degustare”.

Grazie alla qualifica di Fisar, il corsista diventa sommelier a tutti gli effetti, con la possibilità, in futuro, di un inserimento nell'ambito della ristorazione, presso enoteche o attività che commerciano vini. 

Il corso del primo livello inizierà il 16 ottobre e si svolgerà ogni mercoledì sera sino a fine gennaio. Le lezioni del terzo livello si svolgeranno invece 24 settembre al 26 novembre. Infine, entro metà dicembre verrà consegnata la qualifica ai nuovi sommelier che avranno superato l’esame di fine corso terzo livello.

Per info e iscrizioni ai corsi: corsi@fisar-biella.com 

Contatti 

Delegato: Elena Caldera - delegato@fisar-biella.com – Tel. 340 8667581 


Segretario: Walter Teodorico Caramel - segretario@fisar-biella.com – Tel. 333 6337596 


Info per gli eventi: eventi@fisar-biella.com  


Pagina Facebook: "Fisar delegazione di Biella" 


Sito: www.fisar-biella.com

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore