/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 14 agosto 2019, 07:40

Pollone: Libri e musica in favore dell'asilo Emma Frassati

La Pro Loco ha donato i proventi del libro "Collina di Perle" ed il ricavato del concerto di Aleandro Baldi organizzato dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti

Da sinistra Giaretta, Crobeddu, Botto Poala, Gilberti, Sepioni, Ramella Oretto - Foto Pro Loco Pollone

Da sinistra Giaretta, Crobeddu, Botto Poala, Gilberti, Sepioni, Ramella Oretto - Foto Pro Loco Pollone

Lo scorso 17 luglio la solidarietà è stata protagonista a Pollone.

In quella giornata, la Pro Loco del paese, rappresentata da Paolo Crobeddu e Adriano Giaretta, ha consegnato, alle presenza del presidente Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Piemonte Adriano Gilberti, del presidente UICI sezione di Biella Lorenzo  Ramella Oretto, e del vice sindaco di Pollone Francesco Botto Poala, due assegni in favore dell'asilo Emma Frassati di Pollone, nelle mani del suo presidente Roberto  Sepioni.

Il primo, di 450 euro, riguarda il ricavato dell'evento musicale del 18 maggio "Ma le note sono colorate ?’’, in cui, presso la palestra Frassati, è stato ospite il cantautore Aleandro Baldi, vincitore del Festival di Sanremo nel 1992, e molto vicino alle iniziative targate  UICI. La serata, organizzata dall'UICI di Biella e da quella di Ferrara in collaborazione con la Pro Loco di Pollone, ha infatti siglato il gemellaggio  a scopo benefico tra le due associazioni, con l’approvazione dei rispettivi comitati regionali  del Piemonte e dell’Emilia Romagna. Oltre ad Aleandro Baldi, hanno partecipato al concerto artisti biellesi quali  Andrea Arena, i Fusion Gemini 2011 e Stefano Risicato, ed i ferraresi Emma e Federci Marchetti, Karim Gouda e Said Hassan. Agli artisti giunti da Ferrara si sono aggregati una cinquantina di ospiti ferraresi, giunti a Biella in autobus per partecipare alla serata e visitare il territorio.

Con la direzione artistica di Massimo Zavagli, l'accompagnamento dell'orchestra Galas di Biella, ed il supporto luci ed audio di Gianni Biagi, il concerto  ha avuto un buon successo, e l'intero ricavato è stato devoluto in beneficenza alla UICI di Ferrara, ed a quella di Biella, che ha deciso di devolvere la sua quota all’asilo infantile Emma Frassati di Pollone.

Il secondo assegno, pari a 5mila euro, riguarda il primo ricavo della vendita del libro "Collina di Perle", provente di un'iniziativa intrapresa mesi fa e fortemente voluta dalla Pro Loco, e sostenuta da Lanificio Fratelli  Piacenza, Unione Industriale Biellese, Comune di Pollone e Tipolitografia Botalla, che ne è l’editore: quella di sostenere una riedizione del libro che, con le splendide fotografie del parco Burcina di Gianfranco Bini e Giuseppe Simonetti, aveva riscosso tanto successo, ma era diventato introvabile nelle librerie. 

"Quando il nostro consiglio direttivo - spiega la Pro Loco - ha dato il via non senza patemi all’iniziativa, ha anche stabilito che tutto il ricavato della vendita dei libri fosse devoluto all’asilo infantile Emma Frassati, per sopperire a necessità di spesa non più procrastinabili per il buon funzionamento dell’asilo a beneficio di tutta la comunità pollonese. Abbiamo dato un segno tangibile al nostro asilo, sempre nel cuore dei Pollonesi, che attesta la vicinanza della associazione al territorio. La Pro Loco ringrazia tutti coloro, enti, aziende e privati cittadini che con l’acquisto di una o più copie hanno permesso questa donazione. La Pro Loco inoltre ritiene questo primo versamento a favore dell’asilo un buon inizio  e si sente di assicurare che non sarà l’ultimo: infatti altri volumi andranno venduti. Ricordiamo che per averne copia é sufficiente telefonare al 3665918198.".

Alessandro Bozzonetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore