/ CRONACA

CRONACA | 13 agosto 2019, 18:20

E' un agricoltore in pensione l'uomo ritrovato morto nel canale

Il magistrato ha disposto l'autopsia. La salma dell'uomo ora si trova nella camera mortuaria dell'ospedale di Ponderano.

E' un agricoltore in pensione l'uomo ritrovato morto nel canale

Si tratta di Pier Giovanni Enrico di 88 anni, agricoltore in pensione residente a Borgo D'Ale, l'uomo ritrovato privo di vita questa mattina nel canale di Cavaglià, in strada della Mandria nelle vicinanze dell'Una Golf Hotel. A stabilirlo sono stati i carabinieri del nucleo scientifico insieme ai colleghi della locale stazione. Il magistrato di turno ha disposto l'autopsia per stabilire l'esatta causa del decesso. 

Enrico soffriva di alcune patologie e questa mattina è uscito di casa per non farvi più rientro. Preoccupata, la moglie, alle 8,30, ha immediatamente avvisato il sindaco del comune vercellese che ha trasmesso la scomparsa ai cittadini tramite il sistema di messaggistica whatsapp. A ritrovarlo è stato un'automobilista di passaggio che ha notato, alle 10,30, il corpo galleggiare nel canale. La morte potrebbe essere avvenuta a seguito di un malore che avrebbe fatto cadere l'anziano nell'acqua. Ma per la certezza bisogna attendere l'esito dell'autopsia dei prossimi giorni. Enrico è stato trasportato nella camera mortuaria dell'ospedale di Ponderano.

LEGGI ANCHE: Trovato il cadavere di un uomo a Cavaglià 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore