/ CRONACA

CRONACA | 12 agosto 2019, 16:09

Pakistano fuori di testa prende a calci e pugni due agenti di polizia procurando loro 15 giorni di prognosi. Arrestato

Prima aveva minacciato i compagni di stanza con un coltello. ora si trova in via dei Tigli.

Pakistano fuori di testa prende a calci e pugni due agenti di polizia procurando loro 15 giorni di prognosi. Arrestato

Ha perso le staffe andando fuori di testa, un pakistano di 48 anni, regolare in Italia, ospite della struttura di via Orfanotrofio a Biella. L'uomo, in un primo momento, ha minacciato i compagni di camera con un coltello poi ha proseguito danneggiando i mobili della cucina. A quel punto i responsabili hanno allertato la polizia, che è riuscita ad individuare l'uomo ai giardini Zumaglini. Il pakistano, a quel punto, invece di calmarsi ha iniziato a prendere a calci e pugni i due agenti della squadra volante, refertati poi al pronto soccorso con una prognosi di 15 giorni ciascuno. Manette ai polsi per il 48enne e porte aperte del carcere di via dei Tigli.

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore