/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 31 luglio 2019, 12:14

Nel panorama culturale biellese un nuovo e nobile progetto ha preso vita

Il poeta e autore biellese Luca Stecchi ne è l'autore

Nel panorama culturale biellese un nuovo e nobile progetto ha preso vita

Luca Stecchi vanta un curriculum di eccellenza nel panorama culturale in cui annovera numerosi riconoscimenti:

Nel 2015 conquista il quarto posto nel concorso Internazionale “Agenda dei Poeti 2015” con “Per non dimenticare” 

Nel 2016 partecipa al Concorso e Festival Cet scuola autori di Mogol con “Un delicato addio” e viene selezionato per la successiva raccolta poetica.     

Partecipa come autore a “Poeti e Poesie” evento culturale che vede il Patrocinio del Comune di Cossato.

Si posiziona in finale con l'opera “Blu Cobalto” nel Premio Internazionale di Poesia Città di Varallo. La Poesia, verrà inserita in molteplici lavori su tutto il territorio nazionale e riceverà una lettera di ringraziamento del sommo Pontefice Papa Francesco, scritta da Monsignor Paolo Borgia Assessore della Segreteria di Stato Vaticana

E' quinto classificato nel concorso internazionale “Una Poesia per una canzone” per il progetto di Cultura Europea, OPE Osservatorio Parlamentare Europeo in collaborazione con il duo musicale Jalisse. 

Nel 2017 esce la sua prima importante raccolta poetica dal titolo:  “Quel fine cioccolato amaro “.

Nel 2018, apre una collaborazione con il cantautore Marco Carena che ha musicato “Padroni del Cielo” inserita nella raccolta poetica “Quel Fine Cioccolato Amaro”. 

Il 2019 è l'Anno della Maturità in cui parte una collaborazione con la cantante Barbara Capizzi  che ha messo in voce l’opera “La preghiera di Bruno”, scritta in occasione della Giornata della memoria con musica di sottofondo ideata e scritta dai maestri Alessandro Barbi e Dario Retegno. Il brano è attualmente in semifinale in un prestigioso concorso Europeo per Autori il Tour Music Festival

"L' obiettivo principe del mio lavoro - dice Luca Stecchi -  è quello di avviare delle collaborazioni con diverse voci importanti del panorama musicale e culturale Biellese e italiano. È di pochi giorni fa la conferma che il progetto, che vedrà la regia di Piero Sara, avrà il sostegno della nota cantante e showgirl Elisabetta Viviani che accolto con grande entusiasmo l’invito e registrerà alcune opere".

"Sono molto fiero e orgoglioso di collaborare con un’artista del calibro di Elisabetta Viviani, personaggio che ha fatto la storia della musica Italiana portandola nel mondo - Ho conosciuto Elisabetta diversi Anni fa ad un Premio Internazionale di Poesia, io vi partecipavo come autore, una persona squisita ed una bravissima presentatrice. Anni dopo ci siamo rincontrati nella giuria di un Concorso Internazionale di Poesia  e proprio nel Biellese a Verrone; in quell'occasione le ho parlato del progetto che ha acconsentito di appoggiare".

redazione c

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore