/ POLITICA

POLITICA | 24 luglio 2019, 16:25

Banda ultra larga, l'intervento del Presidente della Provincia di Biella

Gianluca Foglia Barbisin precisa la posizione dell'ente in merito alla riunione di ieri in Regione Piemonte

Il Presidente Gianluca Foglia Barbisin - Foto di repertorio

Il Presidente Gianluca Foglia Barbisin - Foto di repertorio

Riceviamo e pubblichiamo:

"Leggo con stupore l’enfasi posta in un articolo comparso su una testata locale dal quale si coglie una vena eccessivamente critica, che  lascia trasparire un presunto disinteresse da parte della Provincia di Biella sul tema della connessione digitale del territorio.

Credo che per poter fornire una visione generale e soprattutto obiettiva  riguardo alla riunione svoltasi ieri presso gli uffici regionali sia necessario disporre ed utilizzare in maniera trasparente le  informazioni: l’oggetto principale trattato era legato alla lentezza e alla difficoltà di alcuni territori del Piemonte (da cui la nostra Provincia era esclusa) nella fase di rilascio delle autorizzazioni per la posa dei cavidotti.

La mancata partecipazione all’incontro è stata frutto di una valutazione tecnica e politica della questione ci ha fatto giungere alla conclusione che la nostra assenza non avrebbe creato alcun disagio né allo svolgimento della riunione, né al prosieguo del piano BUL Piemonte, né influenzare i futuri interventi previsti nel biellese. Infatti in data 4 luglio 2019 si è tenuta una riunione tecnica (cabina di regia BUL Piemonte) a cui i nostri responsabili hanno partecipato e durante la quale sono emerse le criticità legate al processo autorizzativo per gli interventi in alcune province piemontesi, così come evidenziato soprattutto da Infratel. Le risultanze di detto incontro tecnico hanno dato origine alla riunione di ieri, quindi sapevamo perfettamente che la nostra, a differenza di altre province, non era una posizione problematica, così come confermato anche da Infratel proprio nel corso della cabina di regia di inizio mese.

Mi auguro sinceramente che l’Assessore Marnati non abbia interpretato la nostra assenza, come quella di molte altre province piemontesi, come una mancanza di rispetto o di interesse all’argomento e desidero affermare fin d’ora che la Provincia di Biella è assolutamente concorde nel voler portare a termine, entro le scadenze fissate, i lavori relativi al piano BUL.

Auspico, ma ne sono altrettanto certo, che non mancheranno occasioni per incontrare l’Assessore Regionale e avviare un proficuo rapporto di collaborazione".

Gianluca Foglia Barbisin

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore