/ SPORT

SPORT | 22 luglio 2019, 07:30

UFFICIALE - Alessia Diego rinnova, un altro tassello per la Virtus Biella

"Quello a cui tengo di più e credo sia anche così per le mie compagne, è creare il gruppo. Solo uniti si riescono a vincere partite sulla carta, difficili" commenta la giocatrice.

Alessia Diego - banda Virtus Biella

Alessia Diego - banda Virtus Biella

Poche parole per annunciare il grande e atteso rinnovo di Alessia Diego alla Virtus Biella. "Il club è lieto di annunciare il proseguimento del rapporto con la giocatrice Alessia Diego anche per la prossima stagione 2019/2020. La banda nerofucsia si appresta a giocare la sua terza stagione consecutiva al PalaSarselli. La giocatrice biellese, dopo una stagione sempre in crescita, ha sfoderato tecnica e grinta durante la serie play off contribuendo alla promozione in B1. In bocca al lupo Ale!"

Il commento di Alessia Diego. "Sono contenta per questo mio terzo anno alla Virtus. Sarà una stagione difficile per il salto di categoria. Di sicuro metterò impegno nel migliorarmi sempre più e spero che tutta la squadra faccia lo stesso. Così potremmo disputare un bel campionato. Ma quello a cui tengo di più e credo sia anche così per le mie compagne, è creare il gruppo. Solo uniti si riescono a vincere partite sulla carta, difficili. Spero che la tifoseria continui a seguirci magari modo come nelle ultime gare. Per noi loro il loro supporto è stato determinante".

Le parole di coach Maurizio Venco. "Ottimo. Quello di Alessia è stato uno dei primi rinnovi che abbiamo messo sul tavolo. Lei ha fatto bene alla fine del campionato ed è stata l'evoluzione migliore durante la stagione. Inizialmente ha faticato ma i suoi play off sono stati veramente mostruosi con scout incredibili. Sono contento del rinnovo di Diego per tre motivi: primo, può migliorare moltissimo; secondo, perchè è molto giovane; terzo, per il solito discorso che è di Biella e abbiamo il dovere di valorizzare giocatrici del territorio".  

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore