/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 22 luglio 2019, 09:48

In ricordo di Gregorio Messin l'intitolazione del sentiero del Mucrone FOTOGALLERY

targa messin

Foto Giuliano Fighera

"Gregorio ha lasciato il segno. È incredibile come in così poco tempo ha unito così tante persone. Aveva qualcosa di speciale ed è stato come se in quel momento fosse lì con noi". Con queste parole il sindaco di Ronco, Carla Moglia, ricorda Gregorio Messin, il 17enne suo concittadino stroncato da un malore lo scorso novembre, durante un viaggio scambio in Danimarca. 

A lui, amante della montagna, è stato intitolato il sentiero D24 che collega Oropa Sport con la cima del Mucrone, con una cerimonia organizzata dalla sua famiglia e dalla sua scuola (l'Iis Q. Sella) con il Cai di Biella e il Panathlon. Gregorio era appassionato della montagna ed era anche molto legato agli scout, presenti numerosi all'intitolazione del sentiero che si è svolta sabato. 

Il suo ricordo sono state posizionate due targhe, una a metà percorso e l'altra all'arrivo. "Così coloro che passeranno da lì - commenta ancora emozionato il primo cittadino di Ronco, presente alla cerimonia insieme a insegnanti, compagni di scuola e amici di Gregorio - si ricorderanno sempre di lui".


bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore