/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 21 luglio 2019, 14:21

Precipita sul monte pakistano: grave un giovane medico di Rivoli appassionato di alpinismo -Cronaca del Nord Ovest

L'incidente sugli sci. Con lui c'era un amico torinese. Ora una spedizione internazionale per salvarlo.

Foto tratta da Facebook

Foto tratta da Facebook

È precipitato per centinaia di metri, con gli sci, mentre era sul Gasherbrum VII, in Pakistan. Un giovane medico di Rivoli, ma che lavora all'ospedale di Pinerolo, Francesco Cassardo, 30 anni, è ora bloccato sulla montagna himalayana, a circa 6.300 metri di altitudine.Al momento dell'incidente con lui c'era un amico torinese, Cala Cimenti, suo compagno di cordata, che da ieri alle 12 gli sta prestando soccorso e ha passato la notte accanto a lui. Entrambi sono appassionati di sci estremo e per questo avevano deciso di tentare la discesa dalla vetta.

L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio dopo che la salita in vetta non aveva dato problemi. Ora il giovane medico rivolese si trova ancora lì, a 6.300 metri, cosciente ma impossibilitato a muoversi a causa delle ferite riportate. Il compagno è però riuscito a spostarlo in una zona non difficile da raggiungere con l'elicottero. Cimenti ha fatto sapere che pur essendo in condizioni "gravi ma stazionarie", Cassardo è "vigile e lucido" e in grado di dare indicazioni ai soccorritori.Una prima spedizione internazionale di recupero è già partita questa mattina, a piedi. Ma presto potrebbe alzarsi in volo anche un elicottero.

dal nostro corrispondente di Torino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore