/ SPORT

SPORT | 20 luglio 2019, 07:20

Pallacanestro Biella, il livello si alza: in arrivo USA e un giovane talento

A circa un mese dal raduno, mancano ormai pochi tasselli al completamento del roster.

Pallacanestro Biella, il livello si alza: in arrivo USA e un giovane talento

Settimana di grandi manovre sotto il Mucrone: come anticipato una settimana fa, Bortolani e Barbante sono diventati ufficialmente giocatori Rossoblù. Sims, invece, ha rifiutato l’offerta di rinnovo proposta dall’Edilnol. Si unirà a Casale, che ha messo sul piatto un contratto economicamente più allettante per l’ormai ex Rossoblù, mettendo subito un po' di pepe in vista dei derby della prossima stagione.

I nuovi innesti In settimana è arrivato l’annuncio della firma del primo USA: Ed Polite Jr., Rookie da Radford University.Ala atletica di 196 cm, moderna, capace di giocare sia fronte che spalle a canestro, porta in dote caratteristiche da grande rimbalzista e difensore, con senso della stoppata ed istinto per la rubata. Il GM Minessi ha scovato un tassello che sulla carta può inserirsi perfettamente nelle dinamiche di una squadra ad alta intensità difensiva e votata alla corsa ed alla velocità. Stesso discorso per Giordano Bortolani che, dal canto suo, potrebbe rivelarsi un innesto di valore paragonabile ad un terzo USA. Guardia esplosiva, già conosce i canestri del Forum, avendoli trapanati nell’incursione vincente, 90-78, di Milano durante la stagione 17/18 di U19 Eccellenza. In quella partita Giordano fu assoluto protagonista con un quarantello (41 punti, per la precisione) e una schiacciata sul finale da far saltare sulla sedia.Il giovane, in prestito, appunto, dall’Armani, arriva da una stagione di livello a Legnano: doppia cifra di media, high di 27 punti contro Cassino e miglior partita in gara 5, decisiva, di playout contro Piacenza, con uno spettacolare 5/5 da tre. Sarà, secondo noi, l’ago della bilancia nel quintetto biellese.

Cosa manca? Il quintetto base, con Saccaggi, Bortolani, Polite e Donzelli (in attesa del rientro di Lombardi) è praticamente costituito. Manca il secondo USA, un lungo dinamico in grado di riempire l’area in difesa, catturare rimbalzi ed essere un terminale sui pick and roll.Non è ancora chiaro se la pista Easley, dopo il gran rifiuto di Sims, sia ancora percorsa dalla società ma il profilo del giocatore ricalca esattamente ciò che Biella sta cercando.Capitolo panchina: Massone, Bertetti e Pollone conoscono già l’ambiente e sono attesi ad una crescita in termini di incisività e Barbante farà respirare i lunghi sfruttando i suoi 213 cm.Restano quindi scoperte almeno un paio di posizioni, un USA ed un cambio, per le quali si attendono sviluppi nel prossimo mese, quando avrà inizio ufficialmente la stagione 2019/2020.

Matteo Bernardini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore