/ SPORT

SPORT | 19 luglio 2019, 07:00

Il Ballo Caraibico parla biellese con Ylenia Avventurosa, vice campionessa italiana FOTO - VIDEO

Performance grandiosa per la studentessa di Biella in coppia col suo partner Andrea. Giovedì 11 luglio la conquista del secondo gradino del podio, a Rimini.

La 18enne Ylenia Avventurosa vice campionessa italiana

La 18enne Ylenia Avventurosa vice campionessa italiana

Timida nella vita quotidiana, aggressiva in pedana. Ylenia Avventurosa, 18 anni di Biella, studentessa al quinto anno dell'Istituto Eugenio Bona sezione Turistico, è la nuova vice campionessa italiana nella combinata di Ballo Caraibico. Una passione nata fin in tenera età quando inizia a muovere i primi passi alla Flamantes Dance School. Da allora trascorrono 13 anni, Ylenia cresce ma il suo punto fermo rimane il ballo e la scuola di via Meschiatis che continua a frequentare. Figlia di Mario, brigadiere dei carabinieri in forza alla caserma Fiorina di via Rosselli e Vittoria, collaboratrice scolastica alla scuola di Pollone, a 5 anni Ylenia inizia a ballare danza classica e moderna per poi, tre anni dopo, passare alla specialità caraibica.

"Vedevo danzare mia sorella Noemi, oggi 25enne, e ho voluto provare anch'io -racconta Avventurosa-. Ho iniziato a gareggiare tre anni fa con Matteo in collaborazione con Abc Dance di Settimo Torinese. Nel 2019 ho cambiato partner per ballare con Andrea Arcadipane, 16 anni, e cimentarmi in gare della classe più alta: AS Internazionale". A gennaio, ai campionati italiani assoluti, Ylenia Avventurosa e Andea Arcadipane conquistano la finale e il diritto di partecipare alla squadra azzurra. Tra un allenamento e una competizione, la scorsa settimana, giovedì 11 luglio, a Rimini ai campionati italiani conquistano la medaglia d’argento e il titolo di vice campioni tricolori nella combinata caraibica che comprende quattro tipi di ballo: salsa cubana, salsa portoricana, bachata e merengue. "Non me lo aspettavo assolutamente un risultato inaspettato ma tanto atteso -continua Ylenia-. Dopo tanti piazzamenti ai piedi del podio finalmente questa medaglia, il frutto di tanti sacrifici e della passione che ho nel cuore per questa disciplina".

Ylenia, per potersi allenare, si reca due volte la settimana alla scuola di Settimo. Uno sforzo non indifferente per la 18enne studentessa che oltre alla scuola riesce a dedicare tempo alla sua passione. “Questa medaglia non cambia nulla nella mia vita attuale -conclude la biellese-. Non nascondo però il sogno di diventare una ballerina professionista e poter così esibirmi e insegnare magari in giro per il mondo. Mi piace viaggiare e sembrerà scontato ma il Sudamerica sarebbe la mia meta preferita. Ora però il mio obiettivo è il diploma del prossimo anno. In futuro poi si vedrà. Nella quotidianità sono assalita dalla timidezza, cosa che invece, quando indosso gli abiti da ballo e scendo in pista, mi trasformo. Ballare mi trasmette allegria e tanta carica, grazie alle canzoni molto coinvolgenti. Nella vita essere allegri è fondamentale". 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore