/ POLITICA

POLITICA | 17 luglio 2019, 09:17

"Le Democratiche Biellesi denunciano il gioco tragico sulla pelle delle donne perpetrato dal Governo"

"In Spagna si aggirano sui 200 milioni, in Italia (2 mln) non riusciamo a far partire neppure i risibili finanziamenti destinati al Piano per contrastare femminicidi e violenze"

"Le Democratiche Biellesi denunciano il gioco tragico sulla pelle delle donne perpetrato dal Governo"

Riceviamo e pubblichiamo.

"Le Dem Biellesi denunciano il gioco tragico sulla pelle delle donne perpetrato dal Governo e che il Sottosegretario alle pari opportunità Spadafora dei 5 stelle esca ieri sui giornali manifestando la sua "preoccupazione" per  il clima d'odio e per la  pericolosa deriva sessista nel nostro paese  è quantomeno stucchevole dopo settimane, mesi in cui il clima montante è sempre più pericoloso. Noi donne non gli crediamo anche perchè ieri avrebbe dovuto tenersi la conferenza stampa sul Piano antiviolenza, che è stata prontamente cancellata, causa rissa di governo.

Così nulla si sa del minimo stanziamento di 37 milioni di euro per finanziare il Piano Antiviolenza del 2018, fermo al palo da oltre un anno, nonostante in Italia venga uccisa, per mano di un uomo, prevalentemente italianissimo (secondo statistiche), una donna ogni tre giorni.Ma le donne vengono  usate strumentalmente  e non sono mai presenti nell'agenda di questo governo che doveva essere di cambiamento. In Europa sono stati messi molti finanziamenti per contrastare la violenza contro le donne in Spagna 200 milioni l'anno da noi si annunciano 2 milioni pari all'1% miserie! In Italia non riusciamo a far partire neppure i risibili finanziamenti destinati al Piano per contrastare femminicidi e violenze.

Tutti si riempiono la bocca  dell'importanza di salvaguardare le donne e poi abbiamo  ministri sessisti  che fomentano odio, che sviliscono la figura femminile con insulti volgari e sessisti. Le parole sono pietre, segnano solchi di profondo arretramento culturale, la becera propaganda, l'istigazione alla violenza, gli atti di discriminazione e la violenza verbale e non cui le donne sono sottoposte tutti i giorni sui social e per le strade aumentano il rischio per tutte noi. Il tema dunque non va assolutamente sottovalutato, il populismo che si nutre di questa forma di linguaggio restringe la libertà e la democrazia di un Paese,  per tutti. Non solo per le donne. Resta il fatto gravissimo che restiamo ancora in attesa che il governo LEGA e 5Stelle batta un colpo sui destini del Piano Antiviolenza e che venga finalmente attuato".

Le Democratiche Biellesi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore