/ CRONACA

CRONACA | 16 luglio 2019, 11:22

"Buongiorno, sono il tecnico del Cordar, devo controllare l'acqua". Ultraottantenne raggirata

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Ha suonato al campanello della 84enne di Ponderano, alle 11 dell'11 luglio, un uomo che si è presentato come tecnico del  Cordar, l'azienda biellese che si occupa degli acquedotti. L'uomo avrebbe detto all'anziana di dover controllare l'acqua di casa per una possibile presenza di mercurio. Oltre a questo anche la richiesta esplicita di riporre tutto l'oro in una borsa per evitare eventuale contagio e danneggiamento. Poi, come sempre succede, distraendo l'84enne è fuggito con il contenitore contenente i preziosi. L'ammontare del furto non è stato reso noto. Alla biellese non è rimasto altro che avvisare i carabinieri che ora stanno indagando.

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore