/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 11 luglio 2019, 08:49

Al Summer Camp Blablalab opportunità di successo formativo per i bambini biellesi

Il progetto riguarda gruppi di studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Nella scuola italiana il numero di alunni con disturbi specifici di apprendimento (Dsa) è molto elevato: secondo le ultime stime in Italia oscilla attorno al 4-5%, anche se si pensa che molti di loro non siano ancora certificati, soprattutto nella scuola primaria. In ogni caso, sia i casi noti sia quelli confusi nell’insieme delle altre difficoltà scolastiche e che rientrano nella categoria dei bisogni educativi speciali (Bes), spesso, non sono affrontati in maniera sufficientemente adeguata.

Questo non solo per una carenza di formazione specifica non ancora generalizzata ma, soprattutto, per la difficoltà di individuare le scelte didattiche più adatte a offrire a questi studenti le opportunità di un successo formativo.

Ecco perché quest’anno la Cooperativa Sociale Tantintenti, capofila del progetto Community School, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha pensato di organizzare il Summer Camp Blablalab: un camp estivo per piccoli gruppi di bambini e delle scuole primarie e ragazzi/e delle secondarie di primo grado del biellese.

In linea con la tradizionale filosofia del servizio BlaBlaLab, il camp si propone di favorire il benessere dei partecipanti partendo dall'ascolto delle loro esigenze, aiutando i partecipanti a sviluppare un metodo di studio e un supporto nei compiti estivi; attraverso la dimensione di gruppo e la peer tutoring (in cui sono i membri stessi del gruppo a trasmettersi a vicenda le conoscenze) intende facilitare la riflessione e l’acquisizione di un punto di vista differente del ragazzo rispetto alle proprie potenzialità e alle risorse da poter mettere in campo per affrontare situazioni complesse anche in ambito scolastico e nella quotidianità.

Il progetto verrà svolto nei locali del Trovatempo (via IV novembre 17 – Candelo) da lunedì 8 a venerdì 12 luglio per la scuola primaria e dal 15 al 19 luglio per la scuola secondaria di I grado. L’attività che verrà proposta sarà di tipo intensivo (residenziale diurno), con l’obiettivo di favorire l’interiorizzazione di una esperienza positiva svolta in un ambito extrascolastico e le attività saranno condotte da tre operatrici specializzate negli ambiti psico-educativi (Valentina De Rocco, Nicole Bianchetto, Lucia Fumai).

Si adotterà una personalizzazione del metodo di studio, secondo le modalità di apprendimento di ciascun utente, e secondo un'ispirazione di stampo metacognitivo che favorirà una presa di consapevolezza da parte di ciascuno delle proprie abilità e punti di forza nello studio. L'utilizzo di mappe, di tablet e di planning specifici aiuteranno a compensare le difficoltà. Favorire la libertà di espressione dei bambini, la loro responsabilizzazione in un processo di autonomia, nel fare, nel provare a fare e mettersi in gioco individualmente e in piccolo gruppo, in un ambiente protetto, saranno gli obiettivi finali del servizio offerto ai bambini provenienti dalle diverse scuole partner del progetto Community School.

Comunicato Stampa Community School Biella - a.b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore