/ Ciclismo

Ciclismo | 03 luglio 2019, 16:22

Conto alla rovescia per il Giro d’Italia femminile, domenica il Biellese ospita la terza tappa FOTOGALLERY

giro rosa 2019 femminile

Foto di Studio Fighera

E’ tutto pronto a Biella e nel Biellese per ospitare la terza tappa del Giro ciclistico d’Italia femminile. Il territorio sarà assoluto protagonista, nella giornata di domenica, della terza tappa (104 chilometri) che partirà da Sagliano Micca per raggiungere Piedicavallo dopo una lunga pedalata lungo le strade della provincia. Oltre alla Valle Cervo, anche la città di Biella sarà coinvolta nell’evento.

Dopo la partenza ufficiale alle 12.10 da Piazza Pietro Micca, il Giro Rosa abbraccerà vari paesi come Andorno, Ronco Biellese, Ternengo, Bioglio, Valdengo, Cossato fino a raggiungere Villanova Biellese. In seguito, si sconfinerà in territorio vercellese (Carisio e Santhià) per poi rientrare a Cavaglià e al Lago di Viverone muovendo verso il basso Biellese. Il clou nel pomeriggio, di rientro da Gaglianico, con la carovana che entrerà a Biella da via Cottolengo (attorno alle 14.10), per poi proseguire lungo via Torino, raggiungere la zona pedonale di Via Italia e proseguire in Salita Riva.

Il Giro saluterà il capoluogo all’incrocio che porta a Pralungo e da lì si salirà verso il cuore della Valle Cervo, con arrivo finale a Piedicavallo per un percorso totale di 104 chilometri. Il comitato organizzatore del Giro Rosa Iccrea e il comitato di tappa guidato da Gabriele Martinazzo e Filippo Borrione hanno voluto omaggiare la città con la posa del traguardo volante, che sarà in piazza Vittorio Veneto prima dell’ingresso del gruppo in via Italia. Per consentire il passaggio della gara, gli uomini della Protezione Civile del comune di Biella saranno lungo il tracciato un’ora prima e le strade interessate saranno chiuse al traffico un quarto d’ora prima dell’arrivo teorico dell’atleta al comando.

Per la riuscita della manifestazione la Protezione Civile del comune di Biella guidata dal dirigente Maurizio Lometti è pronta a schierare 55 persone: 39 volontari del comando, 8 uomini della protezione civile del comune di Torino e 8 in arrivo da Borgomanero. Inoltre sono previste modifiche alla viabilità provinciale con la chiusura dei tratti interessati un’ora prima del passaggio.

Tutto questo e molto altro è stato illustrato ieri sera, martedì 2 luglio, nel corso della conferenza stampa di presentazione della tappa, nella sala riunioni dell’Ucab, alla presenza degli ideatori e  organizzatori della Sagliano-Piedicavallo, Gabriele Martinazzo e il presidente Ucab Filippo Borrione, il vicesindaco e assessore allo sport Giacomo Moscarola e il primo cittadino di Sagliano Andrea Antoniotti.

“Si tratta di un evento unico per il nostro territorio – spiegano Borrione e Martinazzo – poiché per la prima volta si ospita una tale manifestazione, ripresa anche con collegamento televisivo internazionale. Un grazie a tutti gli sponsor, grandi e piccoli, e ai comuni”. Sulla stessa linea d’onda, anche Moscarola che ha sottolineato come il Biellese sia “terra di grande ciclismo. Un grazie all’organizzazione che si sta adoperando in queste ore per la riuscita dell’evento. Siamo convinti che questo genere di iniziative possano essere da volano anche in chiave turistica. Invito tutti i biellesi domenica lungo le strade a salutare le ragazze del Giro Rosa”.

Infine, il neosindaco di Sagliano Antoniotti ha lodato l’intuizione del suo predecessore e il lavoro di squadra: “Chi mi ha preceduto ha saputo cogliere l’opportunità di far conoscere il nostro territorio al di fuori dei nostri confini. Inoltre, riuscire a far lavorare più di mille persone a titolo gratuito verso un solo obiettivo rappresenta un risultato straordinario”.

Ma gli appuntamenti non si concentreranno solo nella giornata di domenica: sabato sera, infatti, si svolgerà la Notte Rosa, organizzata con i bar di Sagliano Micca, in collaborazione con l’Unione Montana Valle Cervo, la Fondazione CRB, Regione Piemonte e diversi comuni biellesi che hanno dato il loro patrocinio (Andorno Micca, Campiglia Cervo, Piedicavallo, Pralungo, Ronco Biellese, Rosazza, Tavigliano, Sagliano Micca, Ternengo e Tollegno). La festa avrà inizio a partire dalle 20. La domenica, invece, alle 9.30 arriverà il pullman azzurro della polizia stradale con giochi, lezioni e intrattenimento per i bambini. Alle 10 le atlete si ritroveranno per le verifiche, con musica e intrattenimento in attesa della partenza del Giro d’Italia femminile.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore