/ Music Cafè

Music Cafè | 02 luglio 2019, 15:24

Saggio di fine anno per Libera La Voce

libera la voce

Nei giorni scorsi si è tenuto presso la sala Gospel della città un interessante evento per il territorio biellese . L"Associazione Libera La Voce ha presentato infatti il saggio di fine anno nel quale sono stati coinvolti tutti gli allievi del corso. L'evento è stato presentato magistralmente da Valentina Capizzi che non ha lesinato nello "spronare" i provetti cantanti, i quali erano a tratti evidentemente emozionati.

A dirigere le basi musicali, coadiuvato da validi collaboratori, Federico Saccente che ha, tra l'altro, accompagnato con le sue performance canore alcune esibizioni. Ospite d'onore Vito Badalà, che ha eseguito Stornelli siciliani. Un plauso particolare va alla presidente dell'Associazione Barbara Capizzi. La creatrice di Libera La Voce ha voluto fortemente portare a compimento questo progetto canoro che vede la musica come terapia a 360°. Barbara Capizzi ha saputo estrapolare l'artista che è in ognuno dei suoi allievi e ne ha colto la vena artistica esaltandone le doti canore e aiutandoli nella scelta dei brani.

Si è partiti con l'esibizione dei più piccoli giungendo, lungo il pomeriggio, all'ascolto di veri e propri momenti di pura emozione con le interpretazioni delle varie voci . “Bianca Rodella , Beatrice Trombini, Andrea Scarano , Daniela Badone, Daniela Di Bella , Denise Rivelli , Rebecca Torti, Riccardo Scarano , Vincenza Vitale , Salvatore Di Noia ( Sasá) , Stefania Iannotta , Stefania Zaza, Riccardo Di Donato , Priscilla Di Donato, Luca Stecchi , Gaia Dematteis , Giulia Iacone, Giulia Zucconelli, Nunzia Di Cataldo , Stefano Cavallini, Nicoletta D'Agostino , Carmelo Ignini, Antony Caruso, Giorgia Cossar e Simone Giuliana. Eccezionali interpreti ai quali va un caloroso ringraziamento – spiegano - Le varie interpretazioni hanno voluto decisamente valorizzare le qualità dei partecipanti a questo pomeriggio d' arte musicale evidenziando i punti di forza delle varie vocalità e creando con il pubblico presente un filo conduttore che accomuna ogni anima sensibile e curiosa alla scoperta di nuovi obiettivi”.

Durante l'evento non sono mancati i ringraziamenti a Marina Colombo per l' impegno profuso all'interno dell'associazione seguendone la parte economica .  Tra il pubblico accorso numeroso anche la famosa " Catlina" , storica maschera biellese e Ketty Zampaglione alla quale è stato dedicato il brano " Piccola Katy" del complesso musicale " Pooh". In chiusura , la leggiadria della ballerina Lucrezia Duso ha "salutato” la platea. “Molti gli impegni previsti per la prossima stagione artistica dell' Associazione – concludono - Possiamo solo anticiparvi la preparazione di un vero e proprio musical dai toni divertenti e coinvolgenti che verrà presentato nel corso dell' autunno. In attesa di poter assistere alle nuove esibizioni dei provetti cantanti vi lasciamo con una frase che racchiude il "tutto" : nulla è impossibile se l' orizzonte è vicino e la strada da percorrere attraversa la musica”.

Redazione g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore