/ AL DIRETTORE

AL DIRETTORE | 30 giugno 2019, 17:08

La risposta del sindaco di Mongrando Antonio Filoni a Roberto Simonetti

filoni mongrando simonetti

Riceviamo e pubblichiamo:

"Caro Direttore,
Vorrei, con la presente, rispondere gentilmente all’avvocato o portavoce (decida lui il titolo) dell’ex sindaco del comune di Mongrando, signor Gino Fussotto, Roberto Simonetti. Inizierò enumerando le moltissime volte in cui, nel mio primo mandato, lo invitai a partecipare alle cerimonie pubbliche, non mancando di ringraziarlo, quando giusto e sacrosanto (vanno di moda i rosari?) per il lavoro svolto, per quel lavoro che a tale inaugurazione aveva portato.

Seguirò spiegando al meglio e con pochissime parole a cosa mi riferisco quando parlo di immobilismo dell’ex sindaco, nonché della Lega: un’opera rimasta ferma nel cassetto per 14 anni (rotonda Settimo Vittone) come diversamente si può definire? Non proseguirò elencando le numerose opere dimenticate o peggio accantonate da chi ha governato il mio paese dal 2004 al 2014, sarà sufficiente citarne una per tutte: la formidabile nuova tangenziale, comoda, veloce ….. e la rotonda? Va beh, ci siamo inventati i 4 STOP!!!

Ricorderò inoltre all’ex onorevole Simonetti che, per la realizzazione di queste poche e “formidabili” opere, l’ex amministrazione ha dovuto accendere ben 4 mutui, bloccando di fatto la possibilità per l’attuale amministrazione di ottenere ulteriore credito bancario per molti anni a venire anche per opere di primaria importanza. Nonostante ciò la Mia amministrazione, molto attenta ad ogni finanziamento statale, è riuscita, anche su segnalazione dei cittadini, ad ottenere la realizzazione di importanti opere come:
· la passerella pedonale tanto criticata dai politici, ma tanto lodata dai cittadini
· la rotonda della Settimo Vittone, ripeto con i finanziamenti fermi nel cassetto dal 2004
· la rotonda della “formidabile” tangenziale, famosa per i 4 STOP
· illuminazione a LED in tutto il paese · Fibra Ottica ovunque a Mongrando
· Asfaltature non più realizzate da tempo
· Completa ristrutturazione degli edifici scolastici che versavano ormai in condizioni pietose.
· Telecamere di sorveglianza Resterò comunque sempre orgoglioso di essere ricordato per gli eventi musicali e culturali in generale organizzati insieme alle varie associazioni.

Certo non posso pretendere che chi definisce cultura solo la serata in balera oltre che qualche festa padana approvi, tant’è che grazie agli eventi organizzati durante gli ultimi 5 anni, per Mongrando sono passate più di 8 mila persone con alcuni artisti che si sono esibiti nei locali del nostro polivalente e oggi suonano e riempiono di fans i più importanti Palazzetti dello sport del paese italia! Darò notizia all’Onorevole di aver consegnato ai miei cittadini poco prima delle elezioni del 26 maggio un opuscolo di ben 28 pagine contenente nel dettaglio l’elenco delle opere e degli eventi eseguiti durante i 5 anni di governo con le relative spese, pregandolo nel caso in cui se lo fosse perso di recarsi nel mio ufficio e riceverne copia omaggio.

Anche perché oltre al lavoro fatto vi troverà gli impegni della mia maggioranza per i prossimi 5 anni ed è solo grazie a tutto questo lavoro, passato e futuro svolto insieme al gruppo Mongrando in Comune che il paese ha riacquistato visibilità ricevendo attestati di stima anche da parte delle istituzioni locali e nazionali. Ricorderò infine “all’avvocato” Simonetti che le mie frenetiche esternazioni (Simonetti cit.) hanno permesso anche a lui di avere un piccolo momento di gloria, nel momento in cui la maggioranza dei mongrandesi e dei biellesi ne aveva perso ricordo.

Concluderò infine ricordando con un sorriso una fotografia apparsa a maggio 2013 presso la sede della Lega Nord di Mongrando che recitava: “Il compagno Filoni critica Fussotto per la tangenziale (compagno un po’ di calma) tra poco si vota per il sindaco: si candidi, vinca con SEL e Mongrando risorgerà. DETTO FATTO! Sindaco dal 2014: Mongrando è risorta.

Antonio Filoni, sindaco di Mongrando

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore