/ SPORT

SPORT | 26 giugno 2019, 16:41

In 50 alla “Su e giù par an Vej”, dopo la fatica tutti presenti al Pasta Party FOTOGALLERY

Panche e tavoli pieni dopo la corsa, per la serata di chiusura della festa di San Giovanni di Veglio di lunedì 25 giugno. Michele Alciato e Alessia Torello Viera sono il 1° uomo e la 1ᵃ donna a tagliare il traguardo

In 50 alla “Su e giù par an Vej”, dopo la fatica tutti presenti al Pasta Party FOTOGALLERY

Si è chiusa la sera di lunedì 25 giugno con la corsa non competitiva “Su e giù par an Vej” la festa di San Giovanni di Veglio. Verso le 19,30 in 50 hanno affrontato i circa 6,5 km di sali e scendi tipici del percorso, che non a caso prende il nome di “Su e giù par an Vej” (Su e giù per Veglio). Partendo dalla festa di San Giovanni sono arrivati fino a viadotto, poi retro front in piazza a Veglio, a frazione Borgo, di nuovo in piazza, su per frazione Sautrana e poi Botto. Ultima picchiata per rientrare alla festa e terminare il “flipper” . Ha tagliato il traguardo per primo in quasi 29 minuti, Michele Alciato mentre la prima donna è Alessia Torello Viera che è rientrata alla festa in circa 32 minuti.

Dopo la non monotona corsa tutti i partecipanti si sono fermati per riscuotere il premio: Pasta Party e birra, insieme ai tanti accompagnatori accorsi per fare il tifo. Panche e tavoli pieni per la serata di chiusura della festa di San Giovanni a Veglio: un successo.

a.z.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore