/ CRONACA

CRONACA | 25 giugno 2019, 20:59

E' il biellese Emanuele Sella l'uomo trovato morto in una cantina del quartiere Cogne di Aosta

E' il biellese Emanuele Sella l'uomo trovato morto in una cantina del quartiere Cogne di Aosta

E' del 48enne Emanuele Sella, biellese residente da alcuni anni in un comune della cintura di Aosta, il cadavere trovato giovedì 20 giugno in una cantina delle case Giachetti, in via Lexert, nel capoluogo regionale. Ne aveva denunciato la scomparsa la moglie a inizio giugno, dopo che l'uomo era rientrato da un periodo trascorso in Thailandia. Decisivi per il riconoscimento da parte della donna, che ne aveva denunciato la scomparsa ai primi di giugno, sono stati la maglietta indossata con la scritta 'I love Bangkok' e gli orecchini. In Thailandia Sella aveva postano alcuni commenti sul suo profilo Facebook manifestando un non meglio precisato disagio; ad aprile aveva messo in vendita la sua vettura.

Il pm Carlo Introvigne è in attesa di una conferma della medicina legale per dare il nulla osta alla sepoltura: per accertare le cause della morte saranno necessari altri esami di laboratorio. Sul caso indagano i carabinieri; Sella lascia la ex compagna e la figlia che abitano a Brissogne. Al momento resta esclusa l'ipotesi di morte violenta. 

Per accertare le cause del decesso il medico legale Serena Maria Curti, nei giorni scorsi, ha prelevato alcuni campioni anche a fini di esami tossicologici. Da capire, anche, per quale motivo l'uomo abbia trovato riparo in quella cantina.

Dal nostro corrispondente di Aosta

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore