/ CRONACA

CRONACA | 17 giugno 2019, 10:58

Spacciatore in motorino fermato e denunciato dopo inseguimento

Passa con il rosso e non si ferma all’alt degli agenti della squadra volante. Sequestrata la droga del biellese oltre a denaro e cellulare. 

polizia

Foto di repertorio

Notato, alle 20,30 di sabato 15 giugno, per aver eluso il semaforo rosso in via Milano, la pattuglia della squadra volante si mette ad inseguire un uomo in motorino. Lo ferma dopo svariati minuti all’altezza del parcheggio del Penny Market, sempre a Chiavazza. Nella fuga l’uomo tenta di evitare l’auto della polizia nel traffico e seminare la droga costringendo un agente a scendere, recuperare lo stupefacente e continuare a piedi ad inseguirlo.

I poliziotti perquisiscono uomo e motorino trovando 0,70 grammi di coca una e 8,50 di eroina. A casa invece il biellese ha 2 boccette di metadone senza necessaria ricetta medica. Inoltre nel portafogli ha 270 euro in contante, probabile provento derivante dalla vendita dello stupefacente.  

S.F. di 44 anni residente in provincia e incensurato, viene così denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio. All’uomo è stato sequestrato anche il telefono cellulare, velocemente spento dallo stesso prima di consegnarlo agli agenti. 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore