/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 14 giugno 2019, 11:18

Il piccolo Max non ce l'ha fatta: Cinghialotto orfano ucciso da grave gastroenterite

cucciolo cinghiale

Il piccolo Max

Una grave gastroenterite ha stroncato il piccolo Max, l’ultimo superstite della cucciolata di cinghialini la cui mamma, poco dopo averli partoriti, era stata abbattuta a Bioglio dai carabinieri per evitare pericoli ai residenti e alla popolazione. Il cucciolo era stato affidato alle cure del Rifugio Miletta ma purtroppo non ce l'ha fatta ed è deceduto ieri, 13 giugno.

"Come Legambiente Biella - scrivono gli esponenti dell'associazione - insieme ad Aspa, Legami Di cuore e Nata Libera abbiamo già presentato un esposto in procura per chiedere attenzione su come è stata gestita la vicenda, ma anche per evidenziare che il fenomeno della presunta proliferazione dei cinghiali e soprattutto la familiarità sempre maggiore con gli essere umani, potrebbe avere ben poco di naturale e nascondere una situazione d’illegalità".

Leggi anche: http://www.newsbiella.it/2019/03/18/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/bioglio-famiglia-di-cinghiali-crea-pericolo-in-un-cortile-abbattuta-la-madre.html

http://www.newsbiella.it/2019/03/23/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/cinghiali-morti-tre-cuccioli-accolta-richiesta-di-trasferire-i-sopravvissuti-in-un-rifugio.html

http://www.newsbiella.it/2019/05/28/leggi-notizia/argomenti/cronaca-5/articolo/la-storia-di-max-cucciolo-di-cinghiale-orfano-finisce-in-procura.html

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore