/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 12 giugno 2019, 12:45

Automobilista insegue due giovani in bicicletta, finge di andargli addosso e li minaccia di morte

Lite accesa questa mattina in via Milano alla rotonda di Chiavazza che immette in corso Lago Maggiore. Il pensionato di Vigliano è stato denunciato per minacce gravi e lesioni. I ciclisti, una minorenne e un ragazzo appena maggiorenne, trasportati all'ospedale.

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Due ciclisti sono finiti in ospedale a seguito di una lite con un automobilista, quest'ultimo rintracciato e denunciato dalla polizia. Il fatto è successo poco dopo le 9 di oggi 12 giugno e il tutto sarebbe iniziato nelle vicinanze della rotonda di via Milano all'altezza del Penny Market. Dai primi accertamenti da parte degli agenti della squadra volante e dalle testimonianze raccolte, sembrerebbe che i due ciclisti, una ragazza minorenne insieme all'amico appena maggiorenne, transitando con il loro mezzo, avrebbero toccato lo specchietto laterale di un'auto in colonna, inclinandolo. A quel punto l'automobilista 68enne di Vigliano avrebbe perso il senso della ragione inseguendo e raggiungendo i due ragazzi facendo anche finta di andargli addosso con l'auto. I ciclisti, assaliti dal panico, avrebbero imboccato la rotonda che conduce al ponte della tangenziale in senso contrario nel tentativo di eludere l'inseguitore. Il 68enne li avrebbe bloccati dalla parte opposta e, una volta sceso, li avrebbe spinti a terra procurando alcune ferite ad entrambi. Ma non sarebbe finita quì. Sempre alla presenza di testimoni l'uomo avrebbe minacciato i ragazzi con frasi del tipo "vi ammazzo, la prossima volta". Poi sarebbe risalito sulla sua auto, allontanandosi. Le persone presenti, a quel punto, hanno trascritto il numero di targa e avvertito i soccorsi. I giovani sono stati trasportati per le cure del caso e accertamenti, al pronto soccorso dell'ospedale di Ponderano mentre gli agenti della squadra volante, invece, hanno rintracciato il pensionato di Vigliano e lo hanno denunciato per minacce gravi e lesioni.

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore