/ CRONACA

CRONACA | 26 maggio 2019, 14:01

Dopo il disastro, a Pray si contano i danni. Chiesa inagibile e primi lavori di messa in sicurezza

Alcuni teloni sono stati installati sul tetto del sottostante oratorio al fine di limitare i danni, purtroppo molto ingenti

fulmine chiesa

Dopo il disastro, la conta dei danni. Questa mattina sono stati avviati i primi lavori di messa in sicurezza della chiesa parrocchiale di Sant'Ambrogio, in frazione Flecchia di Pray, colpita ieri pomeriggio da un fulmine di eccezionale e terribile potenza.

La cella campanaria è stata divelta e i tetti di parrocchia e oratorio sottostanti sono stati sfondati. Lo stesso campanile, investito dal fulmine, ha riportato seri danni, così come gli impianti elettrici e le parti elettriche dell'orologio campanario. Alcuni teloni sono stati installati sul tetto del sottostante oratorio al fine di limitare i danneggiamenti, purtroppo molto ingenti.

La chiesa è stata dichiarata inagibile e interdetta ai non addetti ai lavori. Il danno sembra più grave del previsto sia sul piano strutturale sia sul piano impiantistico. Al momento non si conosce la stima esatta ma si temono danni per parecchie decine di migliaia di euro.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore