/ SPORT

SPORT | 22 maggio 2019, 07:30

Dragoman 2019 Triathlon Medio di Omegna

Dragoman 2019 Triathlon Medio di Omegna

Questo maggio, con un meteo letteralmente impazzito, ha colpito anche la tappa del Campionato Regionale Master in svolgimento ad Omegna sabato 18 maggio 2019: il Dragoman. Purtroppo a causa dell’acqua del lago a soli 13° e della pioggia battente, per scongiurare pericoli per la sicurezza agli atleti, l’organizzazione è stata costretta ad annullare la frazione di nuoto ed a ridurre le due frazioni a terra a circa 35km di bike e 10 run Molti gli atleti che visto il meteo negativo hanno rinunciato alla prova, circa 80 i partenti in campo maschile e 9 in campo femminile, tra gli impavidi bianco azzurri IronBiellesi il migliore è stato a sorpresa Andrea Mattiazzo , che dopo un paio di anni di gravi problemi fisici, stacca un’ottima prestazione (anche se priva della sua temuta frazione in acqua) e con il tempo di 1h 55’ 41” è il primo tra i compagni di squadra, classificandosi 9° nella categoria M1 e 40 ° nella assoluta.

Da rilevare per Andrea l’ottimo tempo in bici. Lo ha seguito un combattivo Fabrizio Forzan a circa 2 minuti con il 6° posto tra gli M3, con una frazione podistica di alto livello. Sfortunatissima la prova di Simone Corsetto, che alle prese con problemi con il casco, si è dovuto fermare 2 volte perdendo circa 3 minuti, ma ben persi,  la sicurezza prima di tutto! 10° il suo piazzamento tra gli M1 anche lui con una run ottima. Molto buona anche la prova del nostro Fabrizio Ghilardi , che pur privato della sua buona frazione natatoria, ha ottenuto l’8° tempo tra gli M3, sempre combattivo il nostro “Argentino”, esordio per Mattia Pistori, che ha chiuso la sua fatica al 67° posto assoluto in 2 h e 10’ al 6° posto tra gli S3, anche lui ha incominciato ad assaporare il gusto della triplice! Il premio “atleta sfortunato di giornata” però l’ha vinto indubbiamente il nostro IronMan Danilo Zambon che, a causa della rottura della catena, ha dovuto ritirarsi nella frazione ciclistica. Ad Arenzano, sempre complice il maltempo, è stata invece annullata la tappa del circuito giovanile Nord Ovest, l’acqua del mare era a soli 15° gradi, anche qui ottima scelta per evitare problemi ai giovani.

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore