/ POLITICA

POLITICA | 22 maggio 2019, 09:12

Il sottosegretario al Lavoro Durigon incontra oggi i sindacati biellesi e Spazio Lilt

durigon biella

Foto Ansa

Lavoro e prospettive future. Di questo e molto altro parlerà il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon, in visita oggi a Biella. L'artefice della riforma del sistema pensionistico Quota 100 incontrerà oggi in un pranzo di lavoro le organizzazioni sindacali territoriali biellesi per affrontare temi nazionali e locali legati al mondo del lavoro, pensionistici e di crisi aziendali. Alle 14, avrà luogo una conferenza stampa nei locali della sede elettorale di Corradino Sindaco, in via Italia.

A seguire, si recherà presso la struttura Lilt, in via Ivrea, a cui dedicherà spazio per la riforma del Terzo Settore. A fare gli onori di casa, Mauro Valentini, presidente di Lilt Biella che presenterà  al sottosegretario il Centro che fa di Biella un polo sempre più importante e strategico per la Prevenzione e la Riabilitazione Oncologica. “Con la Legge di Riforma del Terzo Settore aumenterà il ruolo del non profit in ambito sanitario: sinergie e collaborazioni tra le diverse realtà pubbliche e privatepotranno, di conseguenza, dar vita ad esempi virtuosi di partnership – spiega Valentini - Ritengo che la visita del sottosegretario Durigon a Spazio Lilt sia un’occasione per ragionare insieme su fattori di condizionamento importanti della politica sanitaria.  L’invecchiamento della popolazione e il conseguente incremento delle malattie cronico –degenerative, l’aumento della guaribilità del cancro o la cronicizzazione della malattia con la necessità di riabilitazione conseguente e ancora, la necessità di prevenzione non solo del cancro ma di tutte le malattie cronico degenerative sono fattori fondamentali per lo sviluppo della politica sanitaria. Con Spazio Lilt stiamo realizzando  un progetto globale riabilitativo-motorio di prevenzione terziaria in grado di riabilitare non solo  dal cancro, ma anche dalle malattie cronico-degenerative. Un progetto che presenteremo al Sottosegretario nella speranza che possa dar vita a percorsi virtuosi ed integrati tra le tante realtà che si occupano della salute dei cittadini,  a beneficio delle persone del sistema sanitario nel suo insieme”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore