/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 19 maggio 2019, 19:26

La pioggia non spaventa la carica dei 111. La coppia Alfisi- Giardino prima alla #distacalacrava Run FOTOGALLERY

#distacalacrava Run

Si è tenuta oggi, domenica 19 maggio, a Campiglia Cervo la terza edizione della #distacalacrava Run, minitrail non competitivo organizzato dalla Pro Loco di Riabella con partenza e arrivo a Riabella.

Un successo con ben 111 partecipanti che hanno sfidato la pioggia per percorrere i 12 km previsti dal percorso, che prevedeva la risalita di Riabella fino al Parco degli Arbo, l'area dei castagni centenari curata dalla Pro Loco, per poi continuare verso il Belvedere del Mazzaro in un lungo anello che ha toccato molte delle altre frazioni del Comune di Campiglia Cervo. Giunti a Driagno i partecipanti sono arrivati a Magnani e saliti attraverso la Trüna, la galleria pedonale sottostante Villa Magnani, per raggiungere poi l'ex municipio di San Paolo Cervo e la frazione Piana fino all'Asmara.

Dopo il ponte, all'incrocio con la SP 100, sono saliti a Quittengo e poi a Ballada e Albertazzi. Sono poi scesi a Roreto, dove ad accoglierli hanno trovato un punto ristoro offerto dalla famiglia Albertazzi. Da lì sono poi arrivati fino a Tomati percorrendo il sentiero sovrastante le ex cave di sienite della Pila. Da qui sono scesi alla Balma per poi affrontare l'ultima salita, quella che li ha riportati a Riabella. Un percorso vario e a tratti impegnativo che ha ripreso in buona parte l'itinerario "Banda Veja-Banda Soulìa: il sentiero che unisce", realizzato nel 2015 dagli ex Comuni di San Paolo Cervo, Quittengo e Campiglia Cervo e dalla Casa Museo dell'Alta Valle del Cervo.

Alla fine, Enrico Alfisi ha tagliato per primo il traguardo con un tempo di 56 minuti e 37 secondi; alla sue spalle Mattia Zanin (59' 10'') e Andrea Pelosi (1 ora e 2 minuti). Nella classifica femminile, Lara Giardino è giunta al primo posto in un ora e due minuti mentre Angelica Bernardi (1h 03') e Cecilia Corniati (1h e 08') si sono aggiudicate rispettivamente il secondo e terzo gradino del podio. Al termine, la Pro Loco ha preparato una pasta per tutti i partecipanti.

“Siamo molto soddisfatti - dichiara Emanuele Rolando, Presidente della Pro Loco - nonostante la pioggia 111 partecipanti è sicuramente un successo! Peccato davvero per il maltempo perché i nostri volontari avevano lavorato per settimane alla pulizia dei sentieri, alla segnaletica e al resto dell'organizzazione. Desidero ringraziare innanzitutto tutti i partecipanti che malgrado la pioggia hanno accolto con entusiasmo la nostra proposta. Riteniamo che la nostra corsa sia un bel modo per valorizzare e far conoscere Riabella e le altre borgate di Campiglia Cervo, nonché la sua meravigliosa rete di sentieri, che regalano scorci molto suggestivi. Un ringraziamento sentito anche all'amministrazione comunale e alla Squadra di Protezione Civile di Campiglia Cervo che con professionalità ha garantito la sicurezza dei partecipanti negli attraversamenti stradali più pericolosi. Grazie infine agli abitanti di Roreto che hanno preparato un ristoro nella loro frazione e in generale a tutte le persone che si sono impegnate nella buona riuscita della manifestazione”.

Redazione g. c.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore