/ CULTURA E SPETTACOLI

CULTURA E SPETTACOLI | 19 maggio 2019, 08:00

Castelli in Giallo, la letteratura noir prende vita a Palazzo Gromo Losa

Castelli in Giallo, la letteratura noir prende vita a Palazzo Gromo Losa

Nasce Castelli in Giallo, il festival di letteratura noir che troverà casa nelle più affascinanti dimore storiche piemontesi. L'appuntamento con la prima edizione è per sabato 25 e domenica 26 maggio, quando per un intero fine settimana i castelli piemontesi diventeranno location di incontri letterari con giallisti di caratura nazionale, eventi a tema, spettacoli, reading, lezioni per adulti e bambini, tutto dedicato ai numerosi appassionati del genere. Il giallo infatti, nei suoi diversi mezzi espressivi (letteratura, televisione, cinema, teatro), è un genere molto amato e capace di raccogliere un pubblico estremamente trasversale. D’altra parte, nell’immaginario collettivo, i castelli sono da sempre luoghi di mistero che intrecciano nelle loro stanze storia, vissuto e leggende delle famiglie che vi hanno abitato, diventando così luoghi eletti per il tema scelto.

Il festival è organizzato da Amici di Castelli Aperti, l’associazione che promuove l’omonima rassegna e che prevede l’apertura da aprile a ottobre di oltre sessanta dimore storiche sul territorio piemontese. Il progetto, sostenuto dalla Regione Piemonte, è reso possibile grazie al sostegno dell'Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte che, operando in sinergia con le istituzioni, gli enti e le organizzazioni locali, promuove e realizza iniziative sul territorio.

Il programma prevede oltre 20 appuntamenti, dislocati in contemporanea in undici dimore storiche piemontesi e una valdostana: palazzo Gromo Losa a Biella, castello del Roccolo a Busca (CN), castello Galli a La Loggia (TO), castello di Magliano Alfieri (CN), castello di Morsasco (AL), castello Dal Pozzo a Oleggio Castello (NO), casa Lajolo a Piossasco (TO), castello di Piovera (AL), castello di Saint Pierre (AO), castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo (TO), castello di Serralunga (CN), castello di Tagliolo Monferrato (AL).

Il festival propone un programma intenso, che alterna grandi nomi della giallistica nazionale a autori emergenti e meno conosciuti, per offrire una panoramica il più possibile completa sul genere.

Castelli in Giallo farà tappa a Biella domenica 26 maggio, nell’elegante cornice di Palazzo Gromo Losa.  Due gli incontri in programma nel pomeriggio. Alle 16.00 il romanziere Piergiorgio Pulixi e la scrittrice Alessandra Selmi si confronteranno sulla figura dell’”indagatore”, che nei romanzi gialli incarna il paradigma narrativo dell’eroe. Alle 18, i novant’anni di storia della leggendaria collana Giallo Mondadori verranno ripercorsi in La paura fa novanta da Franco Forte - responsabile delle pubblicazioni da edicola della casa editrice di Segrate, e dal giallista Massimo Tallone.

L’ingresso agli incontri è gratuito.

Tutti gli eventi di Castelli in Giallo sono a ingresso gratuito, ma in alcuni casi, per accedere ai castelli, è richiesto l’acquisto del biglietto d’entrata.

Info: segreteria@castelliaperti.it; 339 2425021.

Comunicato Stampa Fondazione CRB - bb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore