Elezioni Comune di Biella

 / COSTUME E SOCIETÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | 15 maggio 2019, 11:01

Biella nell'Unesco - Un impegno per il futuro: il Pd è pronto per la prima linea

Biella nell'Unesco - Un impegno per il futuro: il Pd è pronto per la prima linea

Sabato scorso, sotto i portici di Palazzo Oropa, chi è passato in via Italia ha potuto farsi fotografare dai ragazzi che lavorano per la candidatura di Biella al circuito delle Città Creative dell’UNESCO: ogni cittadino ha potuto così esprimere il proprio supporto a un progetto che, se andrà in porto, proietterà la nostra città su palcoscenici internazionali, al pari di grandi metropoli mondiali. Un supporto che arriva dalla popolazione biellese, importante come quella dei grandi attori che lavorano su questo tema. L’amministrazione Cavicchioli ha creduto fin da subito alla candidatura di Biella. Il sindaco e gli assessori son sempre stati in prima fila, e continueranno a esserlo, negli eventi organizzati dal comitato per la candidatura, che può contare, oltre che sul Comune, sulla Fondazione Cassa di Risparmio e sulla Fondazione Pistoletto Cittadellarte. Ecco perché, nel nostro programma, abbiamo voluto inserire una proposta su questo tema, assente o poco importante invece nei programmi dei nostri avversari: ci impegniamo infatti a sostenere con tutto l’impegno possibile la candidatura di Biella, non solo con gli strumenti dell’amministrazione comunale, ma anche con il supporto dei nostri concittadini.

Vogliamo fare di più: per riempire di significato questa candidatura, ci impegniamo a costruire un tavolo permanente della cultura, che coinvolga tutti gli attori che a Biella operano, così da poter correre tutti insieme. Un obiettivo importante che vogliamo realizzare in quest’ottica è il recupero della ex Biblioteca di via Pietro Micca (son già stati reperiti 4,5 milioni di euro dai bandi europei), per trasformarla nel Polo Urbano della Creatività: un luogo dove dare spazio all’ Urban Center, su cui abbiamo lavorato duramente in questi giorni, e creare incontri tra le eccellenze creative ed artistiche del territorio. Un luogo utile alle persone, prima ancora che alle istituzioni.La candidatura di Biella è una candidatura di tutti: dobbiamo essere coesi per portare a termine questo importante percorso. Serve però che le forze politiche si impegnino esplicitamente per dare una mano a Biella a vincere la candidatura: non per metterci il cappello, ma perché diventare una Città Creativa dell’UNESCO potrebbe rappresentare un vero trampolino di lancio per la nostra città e per i nostri concittadini. Il PD è pronto a essere in prima linea per questo impegno.

Segreteria provinciale PD Biellese e Giovani Democratici Biella

comunicato Pd f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore