/ AL DIRETTORE

AL DIRETTORE | 29 aprile 2019, 17:27

"Biella Città della Moda: una nuova vetrina sul mondo"

Lettera aperta di Barbara Greggio, candidata per la lista civica "Corradino Sindaco"

barbara greggio

Riceviamo e pubblichiamo:

“Biella Città della Moda: un progetto integrato tra storia biellese, economia e stile, assolutamente realizzabile ed in grado di creare un’identità alla città di Biella, conferendole valore ed unicità, così che possa essere conosciuta e riconosciuta in tutto il mondo. Per giungere a questo traguardo occorre fare alcuni passi concreti

Riqualificare Il centro storico della città
Il centro di ogni città costituisce il proprio biglietto da visita con il quale ci si presenta al mondo: è indispensabile che sia attraente ed elegante come impone lo stile biellese che ci contraddistingue, cosicchè possa essere accogliente ed invitante. Creare un luogo in grado di saper trasmettere la storia e la tradizione della località anche con aree verdi e panchine, realizzate con elementi di flora locale presenti in Conca di Oropa, Burcina, Oasi Zegna e Baraggia . Potenziare le zone Wi-Fi per creare interesse nel turista ed indurlo ad una visita successiva nel nostro territorio.

Biella deve divenire il centro strategico dell’intero distretto
Biella deve captare e dirottare nuovi flussi di turisti e di clientela per sé stessa e per tutta la provincia. Per favorire l’ingresso alla Città le vie di accesso devono essere ripristinate: via Pietro Micca e via Lamarmora dovranno essere riqualificate nel manto stradale ormai in grave dissesto. Contestualmente alla riqualificazione urbana si dovrà lavorare in modo razionale e sistematico sulla programmazione annuale degli eventi affinchè possano essere promossi da operatori turistici e media.

Biella diviene Città della Moda
Finalità primaria è l’aumento degli insediamenti commerciali nel centro storico con attività commerciali del settore moda, armonicamente inseriti nella realtà urbana tramite la sua riqualificazione con l’Inserimento di pannelli digitali e segnaletica turistica mirata alla valorizzazione delle peculiarità tessili e culturali del territorio, con richiami alla moda biellese ed ai personaggi storici. Si promuoveranno i video delle aziende laniere, frame di archivi tessili digitalizzati ed ogni possibile richiamo all’eccellenza ed allo stile che hanno conquistato il mercato internazionale e che devono divenire l’attrattore capace di captare nuovi flussi extraurbani di clientela. Inoltre L’innovazione digitale, propria della smart city, propriamente inserita nella tradizione locale, renderà la città più appetibile ai giovani ed alla nuova potenziale residenzialità, attratti da una cittadina bella, vivibile e funzionale.

Intrattenimento
Proiezione delle opere degli artisti locali in centro sui palazzi per contribuire alla creazione dell’identità della città di Biella che, posizionata ai piedi delle Alpi Biellesi e Pennine, potrà entrare nel network delle Città delle Alpi appunto. La valorizzazione tra moda e paesaggio sarà proprio l’elemento chiave in grado di mantenere in vita le attuali attività commerciali e attrarne di nuove. Il legame sinergico tra moda tessile laniera, enogastronomia locale, artigianato, arte e cultura, rivisto in una prospettiva turistica, potrà sviluppare Biella come una nuova meta di visitatori. Biella diverrà così l’obiettivo della clientela alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire, di coloro che coniugano al trend della moda la natura e la montagna. Proposte con personal shopper, lezioni di dress code, lezioni sulla selezione dei tessuti e sullo stile saranno proposte al mercato internazionale. L’info point turistico dell’intero distretto deve essere sempre presente negli eventi promossi in Città.

La promozione
Questo circuito multi integrato tra le attività economiche e produttive, in grado di collaborare con l’amministrazione per la regia coordinata degli eventi, sarà inserito in un circuito nazionale ed internazionale. Ristoranti e pubblici esercizi saranno promossi con proposte specifiche in calce ad ogni iniziativa /evento e particolare attenzione sarà posta ai temi inerenti alle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio con promozione correlata al commercio, all’artigianato, alle aziende tessili ed alle attrazioni turistiche della nostra città per creare un’esperienza interessante mirata al pubblico nazionale e non, con ricadute sulle attività economiche dirette nell’immediato e indirette per la visibilità del nuovo brand “Biella Città della Moda” . Navette di trasporto potranno essere attivate in collegamento con i principali centri commerciali (Serravalle Scrivia, Vicolungo , Settimo Torinese, Milano). In questi centri saranno attivati gli info point con materiale promozionale della nostra città e pannelli fotografici saranno allocati nei corner aeroportuali e periodicamente, in funzione del programma eventi, saranno realizzate campagne verso la città di Biella sulle riviste aeree.

Posizionamento di Biella on line
Anche nel web gli specialisti digitali della nostra città saranno chiamati a creare il brand “Biella Città della Moda” nei primi posti dei motori di ricerca, affinchè l’utente sia stimolato alla visita della città e gli studenti saranno invitati a creare social contest per la promozione della nostra Città. I migliori risultati saranno premiati dall’Amministrazione con nomina di Ambasciatore della Città. Professionisti e studenti dovranno creare specifico hub per la proposta continua di aggiornamenti e se i risultati saranno eccellenti queste competenze, riconosciute dal web, contribuiranno a posizionare le competenze delle attività biellesi anche nel mercato digitale”.

Messaggio politico elettorale

Barbara Greggio, candidata per la lista civica "Corradino Sindaco"

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore