Elezioni Comune di Biella

 / SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 25 aprile 2019, 12:57

Edilnol verso i play off: "Non dimentichiamoci da dove siamo partiti.

Nei play off inizia un altro campionato. Udine ha un roster lungo ma la Biella vista contro Casale può dire la sua. Forse un'altra pagina di storia.

Edilnol verso i play off: "Non dimentichiamoci da dove siamo partiti.

Verso Udine. Ai play off. "Non dimentichiamo però da dove siamo partiti e dove siamo arrivati". Edilnol Biella si appresta a giocarsi le sue carte ai play off, nella terra friulana, dentro il mitico PalaCarnera. Contro Udine. Il "tutto esaurito" riassume già la grande attesa, l'ambiente, l'adrenalina delle prime due gare in programma domenica 29 e martedì 1° maggio. Un campo dove solo due squadre, indietro nel tempo, hanno sbancato il parquet, con due giocatori per ruolo di grande caratura. Una squadra che vuole essere la protagonista di questa post season. Questa è Udine. "Dobbiamo capire subito che queste partite sono altro basket -commenta coach Michele Carrea- dal punto di vista dell'energia, degli scontri fisici. Credo si inizi a giocare in gara due quando si comincerà a conoscere i punti di forza e debolezza delle squadre. Non credo esista una ricetta per battere Udine ma un senso il doverci provare. Abbiamo fatto bene nell'ultima parte di campionato con il dinamismo dei lunghi e l'aggressività delle guardie a tutto campo. Questa è Pallacanestro Biella".

Quella che tutti i tifosi si auspicano di vedere nella prima serie play off. Il pensiero di Michele Antonutti, grande ex delle serate friulane, è quello di riuscire a scorgere qualche "faccia amica biellese", un fattore importante per i giocatori in campo. E' anche per questo loro cercherebbero maggiormente il risultato. Certo la stagione è stata lunga, faticosa, irregolare. Ma il coach rossoblù non vuole sentir parlare di stanchezza. "Penso che il match contro Casale sancisca una squadra in buone condizioni fisiche -precisa Carrea-. La settimana è filata via con allenamenti corti come credo sia giusto per la serie di partite che ci aspetta, lasciando i giocatori a Pasqua e Pasquetta liberi, per recuperare le energie". Ma che Edilnol vedremo in campo? "Non dimentichiamo da dove siamo arrivati -conclude l'allenatore-. A inizio stagione questa squadra era stata valutata da ultima fascia. E invece abbiamo giocato la Coppa Italia e ora siamo ai play off. Aspettiamo di arrivare in fondo prima di tirare una riga". Le premesse ci sono tutte. Biella c'è. Non resta che attendere la prima palla a due e giovedì 2 maggio, ore 20,30, gara tre quando si giocherà all'HypeForum. E comunque vadano le cose, in queste prime due partite, a quel punto in casa sarà tutta un'altra gara.   

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore