/ Newsbiella Young

Newsbiella Young | 25 aprile 2019, 12:24

Podio targato ITI per i maschi del Duathlon

campionati iti

Venerdì 12 aprile presso lo stadio “Pozzo-Lamarmora” di Biella si è svolta la fase provinciale dei campionati studenteschi di Duathlon. Folta la partecipazione per i ragazzini delle scuole medie, meno sentita per gli istituti superiori. I ragazzi dell’IIS “Q.Sella” non potevano mancare visto il successo dello scorso anno, anzi sono scesi in pista accompagnati anche dalla squadra femminile che ha consentito di poter effettuare le staffette. Il duathlon è una disciplina che si svolge su tre prove consecutive: 200 metri di corsa, 800 metri in bicicletta e 200 metri di corsa.

Il podio è stato conquistato dai ragazzi del “ Quintino Sella” che si sono battuti contro i rivali del liceo “Avogadro”. Primo Gabriele De Biasi, secondo Filippo Gualtierotti, terzo Gregorio Del Signore, quinto Andrea La Barbera, sesto Douma Omar e settimo Pietro Mosca. Ai piedi del podio invece le ragazze che si sono piegate al dominio delle liceali. Coraggiosa la frazione in bici della giovane ciclista Camilla Marzanati, che, dopo aver recuperato l’avversaria, nel momento del cambio, toccati i freni della bici, sulla pista bagnata a causa di una pioggia fastidiosa e pericolosa, è “planata” a terra con un volo di 10 metri, si è rialzata e ha concluso la gara con la parte di corsa, ormai recuperata dalle avversarie. Entusiasmante anche la staffetta, con le ragazze in prima frazione, alternate ai maschi e su una distanza dimezzata rispetto alla prova individuale.

Primi e secondi con le staffette, ancora i ragazzi dell’iti. Nella gara maschile c’è da segnalare la presenza di Andrea Spezzano, che ha tenuto il passo dei compagni, portando a termine una gara bellissima, soprattutto nella frazione in bici, sport in cui è molto allenato ed esperto. La fase regionale è alle porte, si disputerà lunedì 6 maggio a Rivoli.

Redazione NBY

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore