/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 25 aprile 2019, 17:09

Festa della Liberazione, Cossato ricorda i caduti e le vittime degli incidenti sul lavoro FOTOGALLERY

cossato 25 aprile

Cossato non dimentica i propri caduti e le vittime degli incidenti sul lavoro. Nella mattinata odierna, la cittadinanza ha risposto presente e ha partecipato numerosa al 74esimo anniversario della Liberazione Nazionale: un lungo corteo, infatti, è partito da piazza Chiesa e, accompagnato dalle note musicali della Filarmonica Cossatese, ha raggiunto il monumento dei caduti di piazza Angiono, dove è stata deposta una corona d’alloro.

Dopo i brevi interventi del primo cittadino Claudio Corradino e del presidente dell’Anpi (sezione Cossatese Vallestrona), ci si è spostati in piazza E. Tempia dove si sono ascoltate le parole dei membri dell’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro. Un momento toccante e di profonda commozione per i cittadini presenti all’ascolto. “Il 25 Aprile è la festa degli italiani e della riconciliazione nazionale – spiega il sindaco Corradino - Per anni è stata il monopolio di una certa parte politica e questo fattore ha tolto il suo significato. Il 25 Aprile deve essere la festa di tutti gli italiani".

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore