/ Biella

Biella | 20 aprile 2019, 16:42

Biella, oltre 687mila euro spesi nel 2018 per i trasporti urbani

presa

Il vicesindaco Diego Presa

"Negli ultimi anni le Compensazioni tariffarie hanno visto una costante crescita (più 31,12% sul 2014, più 11,21% sul 2017) registrando un progressivo aumento dell’utenza sia sulla linea urbana 900 sia sulle numerose linee extraurbane che attraversano la città". A parlare è il vicesindaco del comune di Biella, Diego Presa, che fa una sintesi delle spese sostenute per i trasporti urbani nel 2018. La cifra complessiva ammonta a 687.705 euro, di cui 189,031 per compensazioni tariffarie (biglietti ed abbonamenti) direttamente a favore di Atap a cui si aggiunge il corrispettivo chilometrico di 498,674 euro previsto dalla convenzione con l'Agenzia Regionale dei Trasporti (sempre a favore di Atap).

Nel 2018 120 biglietti singoli sono stati integrati per 0,30 euro, mentre gli abbonamenti (compensati dal Comune a 30,50 euro) sono stati utilizzati da oltre 1200 utenti per una durata complessiva pari a 7.770 mesi. Tra questi sono ben 783 gli studenti che hanno rinnovato l'abbonamento urbano per la durata di 5258 mesi anche grazie al contributo del Comune pari a 123mila euro. A questi si aggiungono 1.380 abbonamenti agevolati rivolti alle persone anziane. 

Ancora in crescita i passeggeri dell'anello urbano 900, dove anche in seguito all'ampliamento del percorso da Riva al Villaggio Lamarmora e poi all'Ospedale, l'incremento è stato del 55% con il passaggio da 179 a 275 utenti nei giorni feriali e con un costo pro capite di 1,37 euro, inferiore al prezzo unitario del biglietto che integrato costa 1,50 euro. "Da qui - conclude Presa - l'ipotesi di un contro anello urbano che proprio grazie alla bidirezionalità della linea 900 potrebbe ridurre i tempi di percorrenza e quindi rendere più agevole l'uso del trasporto pubblico nelle fasi di andata e ritorno rispetto alle destinazioni finali". 

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore