Elezioni Comune di Biella

 / CULTURA E SPETTACOLI

Che tempo fa

Cerca nel web

CULTURA E SPETTACOLI | 19 aprile 2019, 15:37

Biella, il progetto Didone ed Enea riporta l’opera lirica al teatro Sociale Villani

Biella, il progetto Didone ed Enea riporta l’opera lirica al teatro Sociale Villani

L’opera lirica torna al teatro Sociale Villani e lo fa grazie a un progetto del liceo Sella, che ha raccolto i contributi anche dell’istituto Gae Aulenti, del Centro provinciale istruzione per adulti e delle associazioni del Tavolo Carcere. Saranno gli allievi, infatti, a preparare la messa in scena di Didone ed Enea (la “prima” sarà sabato 18 maggio), con l’aiuto degli insegnanti e con una divisione dei ruoli che vede gli studenti nelle vesti di cantanti e danzatori, un’ex allieva come coreografa, gli insegnanti al coordinamento e alla regia e i detenuti che partecipano al laboratorio di sartoria della casa circondariale, impegnati nella realizzazione dei costumi.

Didone ed Enea è stata composta da Henry Purcell nel 1689. Il libretto è in inglese antico, un ostacolo in più da superare per i liceali che fanno parte del progetto di formazione corale seguito da anni dal maestro Giulio Monaco e che ha dato vita allo scambio culturale con una scuola spagnola che, negli anni scorsi, ha portato all’esecuzione del “Messiah” di Haendel e del “Requiem” di Mozart”. “Sarà la magia dell’opera” ha detto Monaco nella conferenza stampa di presentazione di giovedì 18 aprile “ad affascinare gli ascoltatori, così come ha affascinato i ragazzi”.

“Riportare la lirica al Sociale Villani, un teatro particolarmente adatto all’opera, era un nostro desiderio fin dal nostro insediamento” hanno confermato il sindaco Marco Cavicchioli e l’assessore alla cultura Teresa Barresi, che hanno fatto gli onori di casa alla conferenza stampa svoltasi a palazzo Oropa. “Problemi di costi, in tempi di bilanci ristretti, ci avevano scoraggiato. Per questo c’è una gioia particolare nel sostenere questo progetto”.

All’esibizione di sabato 18 maggio (ore 21, ingresso libero e a inviti) seguirà una replica domenica 19 alle 17, dedicata ai giovani e alle associazioni coinvolte nell’organizzazione: Lions Club Bugella Civitas e Biella Host, Leo Club, Rotary, Rotaract, Caritas, l’università popolare UpbEduca, le associazioni Il centuplo, naso in Tasca, Ricominciare, Zaccheo, Progetto Musica, Incontromano, Insieme è di più e l’Uisp. Un terzo appuntamento sarà dentro le mura della casa circondariale giovedì 13 giugno. I responsabili del progetto sono il preside del liceo Gianluca Spagnolo e l’insegnante Antonella Zai, la direzione artistica è di Giulio Monaco, il coordinamento dell’attività corale di Patrizia Pezzuolo. Giovanni Galuppi, insegnante dell’artistico, si occuperà della regia, Giuseppe Castellano delle scenografie, Luca Biasetti della direzione esecutiva, Sofia Doria (ex allieva del liceo e ballerina) delle coreografie.

Prima della “prima” sono in programma due conferenze. Martedì 30 aprile alle 21 nell’aula magna del liceo Sella di via Addis Abeba si parlerà del mito di Didone ed Enea. Lunedì 6 maggio, sempre alle 21, sarà palazzo Ferrero a ospitare un approfondimento sull’opera e sulla musica di Purcell.

Comunicato Stampa Comune di Biella - bb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore