/ CRONACA

CRONACA | 19 aprile 2019, 07:00

L'uomo morto nella sala d'attesa del dentista potrà avere una degna tomba grazie alle donazioni

La raccolta fondi della Pro Loco di Biella e Valle Oropa ha permesso la costruzione della tomba e un contributo economico alla famiglia.

Foto di repertorio

Foto di repertorio

La Pro Loco di Biella e Valle Oropa ha concluso la raccolta fondi in onore di G.S. 46enne di origine romena. morto nella sala d'aspetto di un dentista in via De Gasperi in città. L'uomo era stato rimpallato da un'impresa di pompe funebri, timorosa di non essere pagata a fronte delle sue difficoltà economiche. G.S. era morto davanti al figlio che lo aveva accompagnato alla visita. "Grazie alle donazioni, ammontate a 1.550 euro -dice Christian Clarizio presidente della Pro Loco- il padre di famiglia, improvvisamente mancato, potrà avere una degna tomba. Oggi abbiamo incontrato i congiunti dell’uomo defunto e abbiamo potuto constatare che la situazione familiare è davvero molto, molto difficile. Attraverso l'agenzia funebre Angeli Azzurri, abbiamo ottenuto un prezzo agevolato per la realizzazione della lapide che ci ha permesso di donare alla famiglia un grosso contributo economico che aiuterà alle spese per il figlio e a sanare parte delle difficoltà che stanno attraversando. Un grazie di cuore da parte della Pro Loco Biella e Valle Oropa a tutte le persone che hanno donato. Questa iniziativa non ha solamente portato un aiuto concreto a delle persone bisognose ma ha anche contribuito a rafforzare lo spirito di unione, solidarietà e fratellanza della nostra comunità, permettendo ad alcuni dei suoi membri di proseguire con la dignità che meritano il proprio percorso di vita". 

 

 

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore