/ CRONACA

CRONACA | 18 aprile 2019, 11:26

Mette in vendita 15 bottiglie di vino a 45 euro ma alla fine è lui che ne paga 4.350

"Devo fare un regalo con urgenza. Ti offro 150 euro in totale ma ne ho bisogno immediatamente".

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Ha messo in vendita 15 bottiglie di vino per un totale di 45 euro ma la trattativa o meglio il pagamento non è andato come lui sperava. Anzi a rimetterci è stato proprio lo stesso venditore. Vittima dell'ennesima truffa, un biellese di 58 anni. Ma cosa è successo? Pubblicato l'annuncio, l'uomo ha ricevuto nella stessa giornata l'offerta da un possibile acquirente. "Devo fare un regalo con urgenza. Ti offro 150 euro in totale ma ne ho bisogno immediatamente". Sorpreso da tali dichiarazioni il venditore ha accettato con il pensiero di ricavare un bel gruzzoletto e si è accordato sulla modalità di pagamento tramite uno sportello atm carta posta pay. Rimasti in contatto telefonico, contestualmente il finto compratore gli ha confermato per diverse e diverse volte la transazione negativa, fino a quando i sospetti sono balzati in testa al biellese. Ha così controllato l'estratto conto e si è accorto dei vari prelievi per un totale di 4.350 euro in meno. A seguito della sua denuncia la polizia ha individuato e denunciato un 42enne di Como e una donna di 45 anni residente a Brescia.

f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore