/ COSTUME E SOCIETÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | 17 aprile 2019, 15:49

Pray: per La Zattera Onlus oltre 11 mila euro di offerte da privati nel 2018

Pray: per La Zattera Onlus oltre 11 mila euro di offerte da privati nel 2018

L’associazione di volontariato “La Zattera onlus” con sede a Pray ha approvato l’11 aprile scorso il proprio bilancio sociale 2018. Per il sodalizio si è trattato di un anno molto soddisfacente e di crescita. Oltre 11.000 euro di offerte da privati (tra cui una cospicua offerta da un’azienda tessile del territorio), una quindicina di soci attivi e tante iniziative di successo che hanno permesso di raccogliere fondi con cui proseguire le attività di volontariato sociale. Per le famiglie povere della Valsessera, una ventina di nuclei a reddito nullo o molto basso, si sono spesi 6.150 euro. “Le famiglie che si tassano mensilmente nell’ambito del Progetto Euro20 sono quasi trenta e naturalmente le ringraziamo tantissimo – dice la  Presidentessa Matilde Bruno – perché con le loro offerte riusciamo ad aiutare concretamente molte famiglie in grave difficoltà economica. Dopo la sperimentazione fatta su Pray, dal 2017 abbiamo esteso il progetto a tutti i Comuni della Valsessera reperendo nuove famiglie disposte all’autotassazione, e molte di queste sono residenti a Coggiola e a Pray. Decidiamo come utilizzare questi fondi sempre in accordo con l’assistente sociale di territorio, che ci segnala i vari casi, le emergenze e le necessità più urgenti. Stanziamo una media di 600 euro ogni mese per bollette, affitto, spese condominiali, acquisto legna e pellet, spese medico/dentistiche e spese varie. Abbiamo utenti da Portula a Crevacuore.”

Nel corso dell’anno si è proseguito il Progetto Compiti per seguire i banbini delle elementari con difficoltà nei compiti e nello studio, il Laboratorio di Cucito, momento di aggregazione per signore anziane che ogni mercoledì pomeriggio si ritrovano a produrre vari manufatti in stoffa da vendere in occasione dei mercatini, e i Pomeriggi Danzanti,  appuntamento fisso tra ottobre e maggio la terza domenica del mese nel salone polivalente di Pray. Questi pomeriggi di ballo  sono un’occasione di incontro e socializzazione molto richiesta e molto apprezzata da un pubblico sempre in crescita e che coinvolge circa 200 persone. Nel corso dell’assemblea si deciso di utilizzare l’avanzo di gestione 2018 (circa 7400 euro) per tre obiettivi: contribuire al progetto Auser “Noi per Davide”,  potenziare il progetto Euro20, con maggiori interventi mirati (in particolare per migliorare la salute di alcuni utenti) e far crescere il nuovo Centro Incontro anziani di Pray, con l’acquisto di attrezzature e materiale utile alle varie attività che si organizzeranno.

“Crediamo molto nel centro incontro – prosegue Bruno -  nell’ex asilo nido di Pray in via Roma, dove già c’è la biblioteca comunale. Ora stiamo facendo con Auser e Sindacato Cgil Spi una sperimentazione di tre mesi, da aprile a giugno, tutti i venerdì pomeriggio e la gente inizia a partecipare attivamente. Per ora facciamo pomeriggi a tema, ma l’idea è quella di potenziare con maggiori momenti ricreativi, per abbattere la solitudine delle persone anziane e accrescere il senso di comunità”. I prossimi appuntamenti al Centro incontro sono: venerdì 19 aprile dalle ore 15 incontro informativo “Leggere e capire le bollette” a cura di Federconsumatori e venerdì 26 aprile  pomeriggio musicale con la fisarmonica di Giancarlo Salaris. Il prossimo pomeriggio danzante è invece in programma per domenica 19 maggio. Per maggiori informazioni sull’associazione si può visitare la pagina Facebook oppure contattare l’associazione via mail a info.lazattera@gmail.com.

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore