/ Circondario

Circondario | 12 aprile 2019, 08:00

Ponderano, nuova lista punta sulla casa di riposo. Chiorino: "E tutto il resto?"

elena chiorino

Il sindaco di Ponderano Elena Chiorino

Riceviamo e pubblichiamo:

"Leggo di una fantomatica lista il cui scopo è “quello di non vendere la casa di riposo”. Certamente sapere che ci sarà una seconda lista a Ponderano mi conforta perché il confronto è sempre uno stimolo per l’azione amministrativa. Al contempo, però, le dichiarazioni con cui questa lista si è non-presentata appaiono quantomeno grottesche. Sostenere che non si hanno velleità politiche significa dichiarare che non si ha intenzione di prendere delle decisioni. Perché è ben chiaro a tutti che ogni decisione amministrativa è una definizione della politica che il Comune adotta. E allora mal cominciamo, perché neppure conoscono il compito del ruolo a cui si candidano. E lo dimostrano fin dalla prima dichiarazione: lo scopo è quello di non vendere la casa di riposo.

E tutto il resto? E i cittadini? Cosa ne sarà di loro?!? Oltre al fatto che se hanno una soluzione perché non l’hanno proposta nei mesi scorsi e hanno aspettato la campagna elettorale? Chiaro che ognuno vive il ruolo amministrativo in base alle proprie sensibilità. C’è chi preme per un posto al sole e un sottotitolo di giornale fregandosene del tutto dei cittadini e chi si adopera per il bene dei ponderanesi senza attendere i periodi elettorali che un giorno da meteora non lo negano a nessuno. Ci mancherebbe, tutto legittimo. Doveroso però nei confronti dei cittadini è quello di prevedere fin da subito un dibattito tra i candidati alla carica di sindaco che consenta agli elettori di votare consapevolmente. L’incontro tra i candidati, cui ritengo nessuno possa sottrarsi senza mancare di rispetto ai cittadini che dovranno valutare a chi destinare il voto, avverrà presso la sede del Centro Sociale in presenza dei giornalisti e dovrà quantomeno essere trasmesso in diretta Facebook, per assicurarne la massima diffusione in termini di informazione.

Sarà un momento di confronto importante i cui i candidati dovranno toccare tutti i temi che interessano Ponderano. Perché in attesa che il candidato sindaco, ad oggi fantasma che si atteggia da Eroe dei due Mondi sottocoperta, si degni di svelarsi ai cittadini, e che dichiara che sarà disposto a tutto pur di non vendere la casa di riposo, mi preme evidenziare che Ponderano non si esaurisce entro la recinzione di via Rolette.

Ponderano, inoltre, ospitando il nuovo ospedale, ricopre ora un ruolo determinante e, anche nell’interesse di tutto il territorio biellese, è chiamato a confrontarsi costantemente sia con gli altri Comuni della Provincia, sia con la Regione, sia con l’Azienda Sanitaria e ad assumere un ruolo trainante. Le posizioni in termini di programmazione sanitaria e di progettualità relativamente all’attrattività dell’ospedale è bene che siano chiare fin da subito e il confronto è l’unico modo per ottenere chiarezza. Ai pavidi candidati sottocoperta va spiegato che la vita di un paese si basa su servizi, strutture, livelli di tassazione, infrastrutture, ambiente, servizi cimiteriali e molto altro. Su cui però, è vero, questa lista nulla farà essendosi da subito premurata di dire che non deciderà un bel niente. Nessuna visione insomma. Aspetto comunque il candidato Sindaco giovedì 25 aprile alle 18.30 al centro sociale insieme a cittadini e giornalisti. L’esordio non è stato un granché, ma una seconda opportunità proviamo a dargliela".

Elena Chiorino - Sindaco di Ponderano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore