/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 11 aprile 2019, 12:03

Grande successo per Let’s Move, a Spazio LILT raccolti 358.622 Moves per la promozione dell’attività fisica

lilt biella

Grande successo a Spazio LILT per l’edizione 2019 della campagna “Let’s MOVE For a better World” promossa da Technogym per combattere sovrappeso e obesità attraverso l’attività fisica. Presso la Palestra per l’Esercizio Fisico Adattato di Spazio LILT, sono stati raccolti ben 358.622 MOVEs, quasi il triplo rispetto all’anno scorso. La partecipazione dei Biellesi è stata decisamente maggiore rispetto all’edizione precedente. Infatti, i partecipanti che hanno donato la propria attività fisica sono stati 85, di cui un terzo donne, e con un’età media di 58 anni. Anche quattro squadre sportive biellesi hanno partecipato all’iniziativa, contribuendone decisamente al successo: Biella Rugby, Pallacanestro Biella, Biella Running e Team Magro.

Let’s MOVE ha permesso a LILT Biella di fare una sorta di indagine sui partecipanti all’iniziativa: considerando l’obiettivo di sensibilizzare al ruolo dell’attività fisica nel mantenimento di un peso corporeo ottimale, è stato misurato l’indice di massa corporea (BMI) di tutti i partecipanti alla sfida. Il BMI medio è stato di 27,7 kg/m2 , corrispondente ad uno stato di sovrappeso. Nel dettaglio, il 37% dei partecipanti era normopeso, il 31,5% in sovrappeso ed il restante 31,5% era obeso. Se si sommano le percentuali di coloro che erano in sovrappeso e obesi, si deduce che il 63% dei partecipanti a “Let’s MOVE” presso Spazio LILT presentava un peso corporeo eccessivo e quindi era direttamente coinvolto non solo come partecipante, ma anche come target specifico dell’iniziativa.

Oltre ai parametri antropometrici, sono stati raccolti alcuni dati sullo stile di vita. È emerso che, in media, ogni soggetto partecipante svolgeva circa 112 minuti di attività fisica aerobica a settimana (cioè meno di 2 ore a settimana), dimostrando uno stile di vita che non raggiunge le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che suggerisce 150 minuti a settimana di attività fisica. In particolare, il 48,6% dei partecipanti risultava fisicamente inattivo, il 32,9% moderatamente attivo e solo il 18,6% aveva uno stile di vita fisicamente attivo. Anche in questo caso, i dati emersi ci aiutano a capire come quasi la metà delle persone che hanno partecipato alla campagna contro la sedentarietà avesse uno stile di vita inattivo; per loro la partecipazione a questa iniziativa si è resa un’opportunità pratica per aumentare il proprio livello di attività fisica.

“Siamo davvero molto soddisfatti della grande partecipazione che abbiamo avuto quest’anno – afferma Mauro Valentini, Presidente di LILT Biella – ma Il vero successo della presenza di LILT Biella in questa campagna va ben al di là del numero di MOVEs raccolti. Infatti, grazie a “Let’s MOVE” siamo riusciti ad avvicinare numerose persone all’attività motoria. Il fatto che la maggior parte dei partecipanti fosse sovrappeso e con uno stile di vita inattivo, indica che il nostro messaggio è stato davvero recepito e che da qui può iniziare il cambiamento verso una vita in salute e con nuovi stili di vita. Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno contribuito personalmente al successo dell’iniziativa in particolare agli specialisti dell’Esercizio Fisico Adattato di LILT Biella: il dott. Giuliano Scrivano, la dott.ssa Chiara Cossa e lo stagista Emanuele Dogliani.

Il loro lavoro è molto apprezzato dai nostri pazienti. È la professionalità, unita alla cura del singolo individuo che rendono questo servizio unico e un grande punto di riferimento per chi ha bisogno di ricominciare. L’Esercizio Fisico Adattato, infatti, si rivolge a persone che hanno patologie croniche, hanno o hanno avuto una malattia oncologica e a persone che necessitano un recupero fisico-funzionale”.

Comunicato stampa LILT Biella g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore