/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 24 marzo 2019, 16:25

Gaglianico, la casa di riposo cresce. Maggia: "Gettato il cuore al di là dell'ostacolo" FOTOGALLERY

La pesante burocrazia ha reso difficoltoso il percorso di realizzazione del progetto. Il sindaco: "Alla fine, però, abbiamo ottenuto ciò per cui abbiamo duramente lavorato"

casa di riposo gaglianico

Foto Nickland Media

La prima pietra per celebrare l'ampliamento della Casa di riposo di Gaglianico è stata posata questa mattina, 24 marzo. Si tratta di un grande traguardo per il paese, che dal 2007 dispone di una struttura dedicata agli anziani nata con non poche difficoltà: "Ai tempi, a causa della scarsità di fondi, la Regione non ci permetteva di costruire una casa di riposo - spiega il sindaco Paolo Maggia, già allora alla guida del paese - ma testardamente abbiamo portato avanti il progetto dando vita ad una residenza, più piccola del necessario, inizialmente indirizzata ad anziani non autosufficienti. Negli anni abbiamo potuto apportare variazioni e modifiche al progetto, in un percorso ad ostacoli nella burocrazia. Alla fine, però, abbiamo ottenuto ciò per cui abbiamo duramente lavorato".

La rinnovata struttura, destinata oggi ad anziani autosufficienti, è passata da 30 a 72 posti disponibili: "La casa di riposo è sostenibile dal punto di vista economico e, con questo ampliamento, può garantire ulteriori servizi di qualità. Sono soddisfatto di questo risultato, sento di aver fatto al meglio il mio dovere nei confronti dei cittadini, gettando il cuore al di là dell’ostacolo".

La manifestazione per celebrare l'ampliamento della struttura ha preso il via alle 10,30 con la messa nella parrocchia di San Pietro, per poi spostarsi alla vicina casa di riposo per la posa della “Prima Pietra”. Dopo aver ripercorso con il sindaco Maggia le varie tappe che hanno portato alla realizzazione dell'intero progetto, spazio alla distribuzione gratuita della panissa preparata dal Gruppo Alpini. La cerimonia è stata allietata dalla Banda musicale “G.Puccini” e, per l'occasione, i ragazzi dell’Anffas di Gaglianico hanno distribuito dei piccoli gadget per raccogliere offerte destinate al restauro della Chiesa Parrocchiale.

 

Bibiana Mella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore